QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 10°20° 
Domani 12°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 24 maggio 2016

Attualità venerdì 11 marzo 2016 ore 14:00

Pegaso Sport, premiati i baby calciatori di Limite

Un momento della premiazione

La Regione ha riconosciuto il fair play della giovane formazione locale che sospese la partita dopo il malore di un ragazzo. Premiati anche 5 cittadini

CAPRAIA E LIMITE — Il Pegaso per lo Sport 2016 ha molto dei colori di Capraia e Limite. Il prestigioso riconoscimento della Regione è stato consegnato anche a cinque cittadini e all'intera squadra della società calcistica Us Limite e Capraia, protagonista nel novembre scorso, assieme alla Virtus Gambassi Terme, di un gesto nobile di rispetto e lealtà reciproca dopo che un giocatore in campo si era accasciato a terra per un malore.

Quel giorno, le formazioni Allievi B delle due società decisero di sospendere la partita e non ricominciare a giocare, ma il giudice sportivo, nei giorni successivi, optò per una penalizzazione, la gara persa a tavolino ed una multa.

La Regione Toscana, ha deciso invece di assegnare ai due club il Premio Fair Play del Pegaso 2016, nell'ambito del riconoscimento che l'ente assegna ogni anno dal 1996 per rendere omaggio alle imprese sportive degli atleti toscani sui palcoscenici nazionali ed internazionali. La Giuria è costituita da giornalisti sportivi, che hanno il compito di vagliare il panorama sportivo regionale e valutare chi premiare.

Oltre al premio che ha interessato l'Us Limite e Capraia per i fatti di novembre, Capraia e Limite ha ben figurato in questa edizione del Pegaso per lo sport grazie alla Canottieri Limite, la società di canottaggio più antica d'Italia (1861), ad Alba Vaccaro e ad Allegra Francalacci.

Per i biancoazzurri, soddisfazione per il riconoscimento a Lapo Londi e Sarah Caverni, campioni europei categoria Junior nel 2015 a Racice (Rep.Ceca), e per quello a Matteo Borsini, terzo alle Universiadi di Seoul (Corea del Sud). Sempre nel canottaggio, Allegra Francalacci, residente a Capraia e Limite, ex atleta della Limite ed attualmente tesserata per la Cavallini di Calcinaia (Pisa), è stata premiata per il bronzo ottenuto ai Mondiali Junior di Rio de Janeiro (Brasile) del 2015.

Alba Vaccaro, invece, tesserata per l'Asd Bocciofila Scandiccese, ha vinto lo scorso anno il campionato italiano di bocce cat. B.

Sia Vaccaro che Londi, Caverni e Borsini, sono già cittadini onorari di Capraia e Limite grazie ai successi ottenuti negli anni in ambito sportivo. Vaccaro e Londi, sono stati insigniti dell'onorificenza proprio poche settimane fa per mano del sindaco Alessandro Giunti.

Alla cerimonia, svoltasi all'interno dello Spazio Reale di Campi Bisenzio nel pomeriggio di lunedì scorsoo alla presenza dell'assessore regionale allo sport Stefania Saccardi, hanno partecipato per l'amministrazione comunale il sindaco Alessandro Giunti e l'assessore allo sport Corrado Ceccarelli.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti da questi atleti di Capraia e Limite, tesserati in maggior parte per società del nostro Comune", hanno commentato Giunti e Ceccarelli annunciando la seconda edizione della Festa dello Sport, in programma il 5 giugno prossimo.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità