QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi -2°6° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
venerdì 09 dicembre 2016

Attualità martedì 12 gennaio 2016 ore 16:30

Il Castellare inaugura l'anno col nuovo presidente

Presentato il direttivo rinnovato. Anticipate alcune novità per il Palio 2016 con giochi in notturna e 3 giorni di spettacoli all’insegna di Hollywood

CASTELFIORENTINO —  Un nuovo presidente e l'annuncio di un Palio ricco di sorprese. Inizia così questo 2016 per l'associazione Castellare che stamani in Comune, insieme al sindaco, ha presentato il direttivo rinnovato e alcune novità per l'appuntamento di giugno.

Il gruppo, completamente rinnovato e frutto di una scelta unanime da parte dei rappresentanti delle nove contrade castellane, ha visto la nomina di chi il palio lo ha sempre vissuto in prima persona, e quindi è caduta su Michele Cucchiara come presidente, Francesca Capotondi come sua vice e Ilaria Monzitta, in qualità di tesoriere. Ad essi si unirà il sindaco Alessio Falorni, in rappresentanza del Comune, come da competenza riservatasi in sede di distribuzione delle deleghe.

Il nuovo direttivo, per voce del neopresidente Cucchiara, non si è fatto attendere e da subito ha annunciato grandi novità per la prossima edizione del Castellare 2016, in programma nell’ultimo fine settimana di giugno 2016, non prima tuttavia di ringraziare il precedente Comitato, che ha guidato il Palio fin dalla sua costituzione, a partire dal Presidente uscente Tommaso Ciulli e dall’ex Assessore alle Politiche Giovanili, Diletta Rigoli.

“L’obiettivo è chiaro: migliorarsi, partendo da ciò che di importante e buono è stato fatto in questi anni dai predecessori .- dichiara Cucchiara - Non si tratta di stravolgere una manifestazione che oramai ha delle basi solide, ma solamente di ampliare tutto quello che ai castellani piace: lo spettacolo!”

Infatti, la prima e la più grossa novità sarà proprio questa riuscire a rendere il palio più coinvolgente, non solo dal punto di vista competitivo e agonistico, ma anche dal punto di vista dell’intrattenimento, e pertanto è stato deciso di aumentare la manifestazione del palio dai due giorni delle vecchie edizioni a tre, aggiungendo così al sabato e alla domenica anche il venerdì. Pertanto i giorni destinati alla manifestazione saranno il 24, 25 e 26 Giugno 2016. “Sarà una serata tutta speciale quella del venerdì – continua Cucchiara– dove non ci saranno gare, ma insieme alla canonica parata per le vie del centro di paese, ci sarà la presentazione delle contrade e dei rispettivi contradaioli gareggianti ai giochi dei giorni successivi. Quello che cercheremo di fare sarà di creare una serata dove non ci siano distinzione di colori ma un unico arcobaleno vivente che a ritmo di musica e divertimento animerà Piazza Gramsci.” Il venerdì sarà anche la serata dei sorteggi, dove davanti a tutta la piazza verranno estratti gli ordini di partenza e gli accoppiamenti dei giochi. Resta sempre valido per il gioco del ruzzolaballa, l’assegnazione delle balle poco prima della gara stessa.

Un’altra importante novità sarà nel portare tutti i giochi pomeridiani in notturna, così da renderli più emozionanti ma soprattutto onde evitare il caldo di fine giugno, che nei precedenti anni è stato l’avversario più duro da battere.

Altra cosa importantissima saranno i giudici. Si è lavorato per garantire al massimo l’oggettività di giudizio, attingendo da specialisti esterni. Infatti per quanto riguarda i giochi agonistici, sono già stati presi accordi con la Uisp, in modo da avere arbitri professionisti messi a disposizione per il nostro palio, che, seguendo il regolamento stilato dai rappresentanti delle nove contrade, giudicheranno l’andamento dei giochi. Invece per il gioco del carro, il giudizio verrà assegnato a degli esperti di settore in ambiti quali la sartoria, la falegnameria e lo spettacolo, residenti al di fuori del Comune di Castelfiorentino, i cui nomi verranno resi noti soltanto all’inizio della competizione.

“È stato necessario arrivare a convocare degli specialisti, – conclude Cucchiara - perché le contrade sono riuscite a creare delle rappresentazioni sempre meno banali, addirittura delle vere e proprie opere d’arte che meritano un giudizio da persone altamente competenti, in grado di valorizzare al meglio il lavoro eseguito".

E, novità tra le novità, la nuova edizione propone anche l’introduzione di un premio al miglior carro creato dalle associazioni di volontariato che vorranno aderire alla manifestazione.

Come consuetudine, poi, il cencio per il vincitore del palio edizione 2016, sarà realizzato in base ad un bando a tema che verrà pubblicato prossimamente.

E' proprio il sindaco Alessio Falorni, a comunicare che da quest’anno, anche per la scelta del tema, si è preferito affidarsi ad un sorteggio, estraendo tra i nove temi che le contrade hanno proposto. Per l’edizione del Castellare 2016 la scelta è caduta sul mondo di Hollywood.

“Condivido con soddisfazione tutte le novità che il nuovo gruppo dirigente è riuscito a proporre in breve tempo – afferma Falorni – a dimostrazione della loro elevata capacità di ascolto dei nostri cittadini, che sempre più numerosi si sono avvicinati a questa manifestazione. Sono certo che queste modifiche contribuiranno a rispondere alle nuove esigenze che si sono venute a creare con la crescita di questa competizione”. “Il Palio – continua il Sindaco – rappresenta sicuramente un’occasione di sano divertimento, ma ancor più ha assunto nel tempo un ruolo fondamentale per cementare la vita di relazione della nostra comunità, non solo a giugno, bensì nel corso di tutto l’anno, con iniziative di contrada e di supporto alle tante associazioni che operano sul territorio. Ringrazio di cuore questi ragazzi per quello che hanno fatto per Castelfiorentino, per quello che fanno e per ciò che, sono certo, riusciranno a fare in futuro”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Attualità