QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 12°18° 
Domani 13°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 24 maggio 2016

Attualità giovedì 24 marzo 2016 ore 18:00

Sempre più vicini a ​Guebwiller

Si è concluso qualche giorno fa il viaggio della delegazione castellana in Francia. C'erano studenti, rappresentanti delle istituzioni e cittadini

CASTELFIORENTINO — Con una visita guidata al Lycée hôtelier “Storck” è terminato il viaggio a Guebwiller della delegazione di Castelfiorentino, formata da 43 studenti dell’Enriques e 4 accompagnatori (oltre ai rappresentanti della Pro Loco e del “Comitato di Gemellaggio”) che ha voluto così sottolineare il sodalizio con il comune francese, ubicato nel cuore dell’Alsazia. Per il Comune di Castelfiorentino era presente l’assessore alla cooperazione Internazionale, Francesca Giannì.

Il viaggio in Francia, iniziato venerdì scorso è stato caratterizzato da alcune tappe significative, fra le quali oltre a quelli del “gemello” scolastico dell’alberghiero castellano, quella nel Municipio di Guebwiller, dove la delegazione italiana (dopo un incontro preliminare tra i due Comitati di gemellaggio) è stata accolta dal sindaco e dalle autorità locali francesi.

Nell’occasione sono state gettate le basi per intensificare gli scambi e individuare momenti di incontro e di confronto tra associazioni, famiglie, giovani e studenti, istituzioni.

Il viaggio è servito anche per approfondire la conoscenza del territorio alsaziano dal punto di vista storico-culturale, attraverso la visita di alcune località rinomate come Strasburgo, Colmar, Eguisheim. Scopo del viaggio però era soprattutto scoprire le capacità con cui i francesi hanno saputo sfruttare al meglio le tradizioni alimentari locali, anche a fini di promozione del turismo enogastronomico: uno dei settori a cui guarda con molto interesse anche il Comune di Castelfiorentino. Si sono quindi susseguite visite guidate alle cantine dei vini più famosi (come il Gewürztraminer) e ad alcuni caseifici, con dimostrazioni e approfondimenti didattici.

“Queste lezioni in diretta – ha osservato l’assessore Giannì – hanno stimolato un grande interesse e curiosità negli studenti del nostro Istituto Alberghiero, e anche negli adulti presenti, circa l’opportunità di valorizzare le produzioni tipiche contribuire così ad uno sviluppo economico sostenibile del territorio. Una sfida, cui anche il Comune castellano non può sottrarsi se davvero vuole investire sul proprio futuro”.

Il prossimo appuntamento con i gemelli francesi è in programma dal 20 al 22 maggio a Castelfiorentino, in occasione di “In/Canti e Banchi”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità