QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 20°32° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 28 giugno 2016

Attualità domenica 31 gennaio 2016 ore 18:00

L'onorevole Lotti al Giardino della Meditazione

Cerimonia col taglio del nastro del percorso espositivo "I Luoghi dell'Eccidio. Per una memoria condivisa”. Appuntamento martedì 2 febbraio

CERRETO GUIDI — Un calendario di eventi per coltivare la memoria. Lo ha promosso l’Amministrazione comunale di Cerreto Guidi partendo da uno spettacolo allestito martedì 27 gennaio al Museo della Memoria Locale.

 Un ambiente rivelatosi troppo piccolo per ospitare un pubblico davvero numeroso che non è voluto mancare a un’importante occasione di riflessione sui drammi del passato.

Lo spettacolo, di grande suggestione, curato dall’Associazione culturale La Maschera e ideato da Emiliana Paoli, ha ruotato intorno ad alcuni racconti di ragazzi sopravvissuti ai campi di sterminio.

E ’stato raggiunto un doppio obiettivo- ha detto fra l’altro Simona Rossetti- da una parte onorare chi ha trovato la morte nei campi di sterminio, dall’altra coinvolgere un territorio e le sue associazioni nel trasmettere l’importanza della memoria e nel diffondere il grande valore della pace”

Il prossimo appuntamento è fissato per martedì 2 febbraio 2016 alle 10, al Giardino della Meditazione di Stabbia con il taglio del nastro del percorso espositivo "I Luoghi dell'Eccidio. Per una memoria condivisa”.

Alla cerimonia di inaugurazione interverranno il Sottosegretario di stato alla Presidenza del Consiglio, On. Luca Lotti ; il Capo Ufficio culturale Ambasciata Repubblica Federale di Germania,Stefan Schneider, e il sindaco di Cerreto Guidi, Simona Rossetti.

“I pannelli espositivi- commenta il sindaco- raccontano la strage del 23 agosto del ’44. Un segno indelebile nelle coscienze e nell’identità della nostra comunità che vogliamo riconoscere anche attraverso un percorso visivo proprio in quei luoghi. Compito delle Istituzioni è fare un lavoro costante che va oltre il ricordo, far maturare la consapevolezza di ciò che è accaduto affinché incida nel nostro presente e ci aiuti a disegnare il futuro e ad orientare le nostre scelte”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura