QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 13°26° 
Domani 10°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 27 settembre 2016

Attualità sabato 20 febbraio 2016 ore 13:30

Disabilità, il Comune crea la consulta di esperti

Si occuperà di garantire tutela dei diritti e integrazione sociale. La manifestazione di interesse per le associazioni locali scade ad aprile

EMPOLI — Garantire la tutela dei diritti e l’integrazione sociale di persone con disabilità. Sono gli obiettivi che il Comune di Empoli si prefissa con la creazione della Consulta Comunale sulla Disabilità. Si tratta di un organo che si occuperà di tutelare i bisogni delle persone con disabilità attraverso progetti e interventi volti a consentire la partecipazione di tutti i cittadini, senza nessuna distinzione.

"Con questo avviso – afferma l’assessore alle politiche sociali Arianna Poggi – si chiede alle associazioni del territorio interessate di partecipare ai lavori della Consulta di cui io farò parte insieme al presidente della 3a commissione (Sport, Scuola, Cultura, Sanità) Alessio Mantellassi e a due consiglieri membri. A questi, con questo bado, si aggiungono rappresentanti delle associazioni del settore, in qualità di persone esperte. Infatti credo sia importante una stretta collaborazione nella valutazione e programmazione degli interventi e per questo auspico una buona risposta da tutte le nostre associazioni per perseguire il comune obiettivo di migliorare l'accessibilità e la fruibilità della città e dei suoi servizi a tutti i cittadini".

Gli scopi principali della consulta saranno da un lato promuovere tutte le iniziative che andranno a garantire la rimozione delle barriere che limitano o impediscono il godimento dei diritti e le pari opportunità, dall’altro realizzare un ambiente che garantisca l’esercizio autonomo di ogni attività.

Il bando si rivolge a tutte le associazioni operanti nel Comune di Empoli nell’ambito della disabilità e che prevedono la realizzazione di tutte quelle attività che rispondono agli scopi prefissati.

Le associazioni interessate dovranno comunicare la propria manifestazione di interesse facendola pervenire al Comune di Empoli, via Giuseppe del Papa n.41, entro e non oltre il 18 aprile 2016. E’ possibile farlo in tre modalità: attraverso l’invio per posta all’indirizzo sopra citato, consegnando a mano al Protocollo generale del Comune di Empoli, Via G. del Papa n.41, oppure tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo comune.empoli@postacert.toscana.it (solo se provenienti da caselle di posta certificata).

Dal sito internet del Comune è possibile scaricare il modello precompilato che deve essere firmato dal legale rappresentate dell’associazione o da altro soggetto delegato. Infine dovrà essere allegata una copia dello Statuto insieme al nominativo del soggetto individuato come rappresentante nella Consulta.

Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi al Servizio di Segreteria Generale in Comune ai numeri 0571757879 o 0571757963.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità