QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 25 novembre 2017

Attualità lunedì 16 ottobre 2017 ore 16:00

Empoli Est-Via Piovola, aggiudicati i lavori

La nuova strada libererà la frazione di Villanuova da un carico notevole di traffico

EMPOLI — Passi avanti per la realizzazione della nuova strada che collegherà lo svincolo Empoli Est della SGC FI-PI-LI e il Polo Tecnologico di via Piovola, liberando la frazione di Villanuova da un carico notevole di traffico.

È stata pubblicata la determina per l’aggiudicazione in via definitiva dei lavori. L’aggiudicazione arriva dopo le procedure di verifica dei requisiti della ditta vincitrice dell’appalto andate a buon fine.

L’iter amministrativo tuttavia prosegue dopo un ricorso presentato alla Centrale Unico di Committenza dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, che si occupa di espletare le gare di appalto di maggior rilievo degli 11 Comuni dell’Unione. Si tratta di un ricorso avanzato da una delle aziende partecipanti al bando pubblico. Le procedure proseguiranno senza intralcio in attesa del parere del Tribunale Amministrativo Regionale. A questo punto può iniziare l’occupazione dei terreni, già in fase di esproprio. Ad aggiudicarsi i lavori, dopo la gara d’appalto, i cui criteri sono stati quelli dell’offerta economicamente più vantaggiosa intesa come miglior rapporto qualità/prezzo è la ATI composta dalla Ing. Magnani s.r.l. (mandataria) di Lamporecchio e la ditta Bicicchi Felice s.r.l. (mandante) di Camaiore.

Il progetto esecutivo aveva un costo complessivo dell’opera di 2 milioni di euro, è stato presentato un ribasso d’asta del 45% sull’importo a base di gara pertanto la rideterminazione del quadro economico porta il valore complessivo dei lavori a 1.492.675 euro. Ricordiamo che l’opera era finanziata dalla Regione Toscana per 1.448.000 euro e per 552.000 euro dal Comune di Empoli.

A oggi l’impegno a favore dell’ATI è di 900.000 euro, 677.000 dalla Regione e 258.000 dal Comune. Come detto le procedure espropriative sono iniziate da tempo e adesso ci sarà bisogno di almeno un mese per entare in possesso dei terreni.

I lavori potrebbero iniziare in dicembre. Dall’inizio dei lavori la ditta aggiudicataria ha, secondo l’offerta presentata, 9 mesi di tempo per terminare l’opera.

Il responsabile del procedimento è l’architetto Paolo Pinarelli, dirigente del Settore Tecnico del Comune di Empoli, mentre progettista e direttore dei lavori è l’ingegner Roberta Scardigli, responsabile del servizio Progettazione Infrastrutture e Mobilità di via del Papa.

La nuova strada è una infrastruttura costruita ‘ex novo’, ha una estensione lineare di circa 950 metri e si sviluppa dallo svincolo “Empoli Est” della SGC FI-PI-LI fino a via Piovola di fronte all’area che ospita la sede del Gruppo Sesa e della Cabel. La strada interessa un’area con prevalente funzione agricola e pianeggiante. Avrà due corsie di marcia, larghe entrambe 3.5 metri, con banchine laterali di un metro di larghezza, entrambe su rilevato stradale.

La sezione stradale verrà dotata di delimitatori stradali di carreggiata e, dove il dislivello con il piano del resto della campagna supera 1.5 metri (in particolare in prossimità della rotatoria lato svincolo "Empoli Est" verrà installato una barriera tipo guard rail. Alle estremità saranno realizzate due rotatorie: quella lato via Piovola avrà un diametro esterno di 42 metri con un anello carrabile di 9,5 metri di larghezza, questa aumenterà la sicurezza di tutta via Piovola e fungerà anche da rallentatore del traffico sul rettilineo; la rotatoria lato SGC FI-PI-LI avrà un diametro esterno di 46 metri con un anello carrabile di 10 metri di larghezza per agevolare la percorrenza in rotatoria ai mezzi pesanti in ingresso e uscita dalla Superstrada.

La rotatoria all'uscita "Empoli Est" sarà acquisita al demanio regionale al termine delle procedure espropriative e gestita e mantenuta dalla Città Metropolitana di Firenze al pari delle altre rotatorie ubicate agli svincoli della SGC FI-PI-LI.

La nuova strada e le rotatorie saranno servite da 44 punti luce a led, 30 lampioni lungo il tracciato della strada, 7 su ciascuna delle due rotatorie.

La nuova viabilità consentirà di bypassare totalmente le frazioni di Sammontana (Montelupo Fiorentino) e Villanuova (Empoli) per raggiungere il polo tecnologico. Inoltre faciliterà il raggiungimento degli stessi nuclei residenziali da parte dei loro abitanti.

La necessità di potenziare la rete stradale nella zona est di Empoli e di creare un collegamento diretto tra la superstrada e la zona a sud di questa deriva dall’incremento dei flussi di traffico che si sono generati in questi anni a seguito degli insediamenti di attività specializzate nell’Information Technology nell’ex area industriale che ospitava la ‘Mostardini’ e che potrebbero aumentare ancora con lo svilupparsi negli anni prossimi del polo tecnologico. Ad oggi l’accesso a queste attività avviene lungo un percorso composto da strade non adeguate a un così elevato transito di mezzi pesanti che attraversano zone a prevalente carattere residenziale.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità