QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 22°33° 
Domani 20°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 26 giugno 2016

Attualità martedì 22 marzo 2016 ore 09:30

Gli azzurri in campo per il Centro Donna

Il contributo dell’Empoli Fc e di Tinghi Motors Renault per la raccolta fondi “Basta 1 euro" dell'ospedale San Giuseppe

EMPOLI — Si rafforza il sodalizio fra il centro donna dell’ospedale San Giuseppe e l’Empoli Fc.

La dirigenza e i giocatori della squadra azzurra si sono prodigati ancora una volta, in occasione della partita di sabato scorso disputata contro il Palermo, per far conoscere la struttura sanitaria dell’ex Asl 11 dedicata alla prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie oncologiche che interessano la mammella e l’apparato genitale femminile, e per promuovere l’iniziativa solidale Basta 1 euro!, la raccolta fondi finalizzata all’aggiornamento dell’apparecchio Intrabeam, dedicato alla radioterapia intraoperatoria nel trattamento delle neoplasie mammarie.

Prima del calcio di inizio, a bordo campo, è sfilata la Twizy del Centro Donna, l’auto elettrica con i loghi dell'iniziativa messa a disposizione per la durata della campagna da Tinghi Motors Renault di Empoli, un altro generoso sponsor della struttura sanitaria.

Inoltre, nel corso della partita, sono stati proiettati sul maxischermo e sul display a led nel bordo campo dello stadio Castellani alcune immagini e spot informativi per sensibilizzare i tifosi a contribuire all’iniziativa benefica.

Ad oggi, la campagna solidale Basta 1 euro! ha permesso di raccogliere complessivamente quasi 50mila euro, cifra destinata a crescere visto le continue adesioni di ogni espressione del territorio.

“Non smetterò di ringraziare tutti coloro che rendono possibile questo importante risultato – ha dichiarato Paolo Scardigli – La sensibilità dei nostri concittadini, delle imprese, delle società sportive e delle istituzioni bancarie del nostro territorio, rende possibile azioni concrete di solidarietà verso chi è costretto a confrontarsi con gravi malattie. Il Centro Donna è una struttura di eccellenza e avrà tutto il nostro sostegno”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca