QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 4° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 18 febbraio 2018

Attualità sabato 20 gennaio 2018 ore 06:30

Da destra a sinistra solidarietà per Barnini

La sindaca ha ricevuto minacce di morte, tantissimi soggetti hanno subito mostrato vicinanza alla prima cittadina empolese



EMPOLI — La sindaca Brenda Barnini ha ricevuto giovedì una lettera con dei proiettili, una svastica e minacce di morte.

Il gesto è stato subito stigmatizzato dal mondo politico locale, regionale e nazionale. Anche il segretario del Pd Matteo Renzi ha parlato con Barnini mostrandole vicinanza. Il presidente della Regione Enrico Rossi ha scritto una nota per condannare il gesto.

Altri soggetti hanno espresso vicinanza. “Un gesto vigliacco e violento - ha detto Enrico Sostegni, consigliere regionale del Pd - gravissimo per le minacce contenute nel messaggio e intollerabile per una città che ha appena ricevuto la medaglia d’oro per il contributo alla lotta contro il nazi-fascismo. Spero che si possa fare chiarezza quanto prima sugli autori di queste intimidazioni. A Brenda Barnini la massima solidarietà e vicinanza, anche a nome di tutto il gruppo consiliare in Regione”.

“Ovviamente le idee politiche ci dividono - afferma Jacopo Alberti, Consigliere regionale della Lega-ma la grave intimidazione fatta recapitare al Sindaco di Empoli è assolutamente da stigmatizzare. Un episodio inqualificabile che, lo ribadiamo, condanniamo con fermezza, auspicando che le Forze dell’Ordine riescano, quanto prima, a rintracciare l’autore di questo insano gesto. Tali proditori attacchi alle Istituzioni non devono minimamente minare l’operato di un Primo cittadino che, pur lontano dalle nostre visioni, è stato democraticamente eletto dagli empolesi”.

Piena solidarietà anche di Confesercenti Empoli e Associazione Centro Storico "per la farneticante a anonima missiva recapitata stamani mattina al primo cittadino e resa pubblica solo pochi minuti fa. Siamo convinti che la comunità di Empoli saprà reagire con forza a questi atti di intimidazione criminale che niente hanno a che vedere con la storia del nostro territorio e che condanniamo con forza e risolutezza”.

“Da oppositori politici invitiamo il sindaco di Empoli, Brenda Barnini, a non farsi intimorire da queste vili provocazioni - hanno detto Francesco Torselli, coordinatore Regionale Toscana di Fratelli d’Italia e Andrea Poggianti, capogruppo e Consigliere comunale de “Il Centrodestra per Empoli” - ma a proseguire nel suo impegno politico che continueremo ad avversare, ma al tempo stesso anche a rispettare. Dimostri di essere, oltre che Sindaco della Città, anche una vera donna quale è, pertanto non si faccia spaventare da chi usa minacce e nefandezze di questo tipo per propagandare le proprie idee.In ogni caso, nell’esprimere la solidarietà personale e politica di Fratelli d’Italia e della lista locale“Il Centrodestra per Empoli”, sollecitiamo il Sindaco Barnini a non cadere nella facile tentazione di strumentalizzare politicamente questo gesto perché così si abbasserebbe notevolmente di livello”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità