QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 10° 
Domani -1°10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
lunedì 27 febbraio 2017

Cronaca martedì 14 febbraio 2017 ore 12:55

Finto giocatore truffa la sala slot

Un 36enne senegalese ha riprodotto fedelmente i tagliandi rilasciati dalle macchinette e riportanti la somma da ritirare

EMPOLI — Dopo aver giocato per alcuni secondi il 36enne è andato alla cassa di una sala slot esibendo un tagliandino da 200 euro.

Era insieme altre due persone, complici di quella che poche ore dopo i titolari dell'attività hanno scoperto essere molto di più di una insolita fortuna.

Alla vista del tagliandino, fedelmente riprodotto, il cassiere ha consegnato 200 euro al 36enne. A distanza di pochi minuti a fare la giocata vincente sono stati i due complici e, anche un po’ insospettito da tanta fortuna, il cassiere ha comunque pagato la somma richiesta.

Ma qualche ora più tardi il senegalese si è ripresentato alla sala slot facendo il passo più lungo della gamba: senza neppure giocare alle macchinette ha esibito altri scontrini al cassiere che questa volta però ha fatto alcune domande all’uomo e aperto le slot machine utilizzate nel pomeriggio dai tre stranieri. E' stato allora che il lavoratore ha capito di essere stato truffato.

Mentre il cassiere controllava le slot machine il senegalese si è dato alla fuga perdendo un documento d’identità. Grazie alle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza del locale i carabinieri hanno riconosciuto nell’autore della truffa lo stesso soggetto raffigurato nel documento, denunciandolo quindi per truffa e falso materiale commesso dal privato. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità