QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 20°29° 
Domani 21°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 23 luglio 2016

Spettacoli domenica 24 gennaio 2016 ore 18:00

Torna Ludicomix Bricks & Kids e si allarga

La manifestazione ludica conferma e rafforza la sua presenza nel centro storico. Le novità: sbarco in piazza Gramsci e ritorno al PalaExpo

EMPOLI — Torna ad aprile e continua ad allargarsi in più aree. Stiamo parlando di Ludicomix Bricks & Kids, la manifestazione ludica giunta ormai alla sua 13esima edizione che dal 2004 anima Empoli e ne fa, per un weekend, capitale del gioco, del divertimento e di tutto il mondo fantasy.

Il Comune di Empoli, insieme all'Associazione Culturale Ludicomix e ItLUG - Italian LEGO User Group, a tre mesi dalla manifestazione, presenta le novità dell’edizione 2016.

Innanzitutto sono confermate le date, già comunicate qualche mese fa: la kermesse si svolgerà nel week end del 16 e 17 aprile 2016.

Dunque uno spostamento temporale di quasi tre settimane rispetto allo scorso anno, verso una primavera inoltrata.

Confermate e allargate le aree che saranno toccate da tutti gli eventi che comporranno il magico e colorato cosmo di Ludicomix.

L’obiettivo è dare più spazio ai padiglioni, dove nella passata edizione si sono affollati oltre 18000 persone, e coinvolgere nuovi luoghi all’interno di Empoli, che ha ospitato nel 2015, nell’arco del weekend almeno 40mila persone. Nello scorso anno gli ideatori e organizzatori delle due manifestazioni ludiche più importanti di Empoli, Ludicomix e Mattoncini a Palazzo, avevano lasciato il Palazzo delle Esposizioni per coprire l’intero centro storico della città. Da lì il nuovo nome all’evento: LUDICOMIX BRICKS & KIDS (mattoncini e bambini) ampliando l’offerta e il target a cui era rivolta la kermesse.

Location. In questo 2016 non solo viene rafforzata la presenza in tutto il ‘Giro di Empoli’, ribadendo tutte le location del 2016, ma si allarga, da una parte riprendendo lo spazio del Palazzo delle Esposizioni, dall’altra arrivando a occupare la metà di piazza Antonio Gramsci.

Il “Giro d’Empoli” diventerà un unico, grande e colorato teatro, i cui palcoscenici saranno luoghi pubblici come quattro grandi piazze che ospiteranno tensostrutture e gazebo-stand che ospiteranno la manifestazione: piazza della Vittoria, piazza Farinata degli Uberti, piazza Gramsci e piazza del Popolo. Oltre a importanti edifici, complessi storici e scorci: Chiostro degli Agostiniani, Teatro il Momento,Palazzo delle Esposizioni, Palazzo Pretorio, Cinema La Perla, Vicolo dei Frati.

"E' stato davvero un 2015 col botto - ha dichiarato il sindaco Brenda Barnini -. Uscire dal Palazzo delle Esposizioni per coinvolgere tutto il centro storico della città e tutta la comunità ha significato far apprezzare da tutti la godibilità dell'evento. Nell'edizione 2016, cosa che mi preme sottolineare, è che ci allarghiamo ulteriormente e mi riferisco al rientro nel Palazzo delle Esposizioni e al perimetro della manifestazione, decisamente più grande perché comprende anche piazza Gramsci. In ogni ambiente ci saranno attività. Questo credo sia uno degli appuntamenti più attesi da parte di tutta la cittadinanza, un evento che spinge la nostra città oltre suoi confini. Tutte le strutture ricettive erano sold out e questo significa che Empoli è luogo capace di accogliere e sempre più attrattivo. Anche la scelta delle date è una novità rispetto alle edizioni precedenti".

"Portare eventi come questo in un città - ha commentato il presidente dell'associazione Ludicom Tommaso Alderighi - è davvero uno sforzo organizzativo importante. Sarà una Empoli affollata in ogni dove, ma allo stesso tempo tranquilla in un momento di sano divertimento. Ci stiamo allargando anche quest'anno, un buon segno. Abbiamo recuperato il Palazzo delle Esposizioni. La Lego, che è l'elemento nuovo e caratterizzante di questa manifestazione si espanderà con i suoi mattoncini in piazza Gramsci, mentre in piazza del Popolo verrà allestita la prima mostra espositiva vintage anni '70/'80. La filosofia di questo grande evento è quella di lasciar fruire degli eventi e delle iniziativa chiunque venga. Inoltre, ci saranno anche le vetrine dei negozi del 'giro' ben adeguate al tema dei cosplayer".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità