QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 13°16° 
Domani 10°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
lunedì 26 settembre 2016

Attualità giovedì 21 gennaio 2016 ore 12:15

Un centro cinofilo al posto delle erbacce

Il terreno a Pontorme

Al bando per la gestione del terreno a Pontorme si è presentata un'associazione che realizzerà un'area di addestramento e sgambatura per cani

EMPOLI — Un’area dedicata all’addestramento e alla sgambatura dei cani su un terreno comunale a Pontorme finora inutilizzato.

L’amministrazione comunale aveva aperto, nei mesi scorsi, un avviso pubblico per accogliere manifestazioni di interesse da parte di privati e associazioni che volessero ricevere in concessione per cinque anni, rinnovabile fino ad un massimo di tre anni, un terreno da adibire a questa attività. La superficie a verde pubblico si trova in via Giuntini, a due passi dalla ferrovia, in piena area commerciale di Pontorme, dietro allo stabilimento della Sammontana.

Si tratta di un’area di 8674 metri quadrati, di cui 4150 concessi per la realizzazione di un'area addestramento cani e di uno spazio sgambatura ad accesso libero per tutti i cittadini.

Il bando prevedeva la concessione del verde pubblico a chi avrebbe presentato un’offerta di almeno 1000 euro annui di canone, questo il prezzo a base d’asta. Oltre alla realizzazione, sono previste la gestione e la manutenzione, che sono a completo carico dell'associazione vincitrice, unica ad essersi presentata. Si tratta della DobreDog, associazione che già gestisce un Centro Cinofilo di Formazione di riferimento per Opes-Coni nel settore Cinofilia a Capannoli.

Dal 2006 promuove la cultura cinofila attraverso l'insegnamento di pratiche volte a favorire i processi educativi ed istruttivi in un contesto relazionale uomo-cane.

Il progetto che risponde al bando comunale prevede la valorizzazione di un’area, attualmente incolta, e l’installazione di un moderno campo di addestramento cani; gli attrezzi di Agility Dog e gli arredi saranno realizzati per oltre l’85 per cento in plastica riciclata e legno riutilizzato. L’uso dell’area sarà di tipo sportivo e sociale (possibilità di sviluppare progetti che coinvolgano minori o persone con disabilità) al fine di promuovere e incrementare una cultura cinofila più responsabile e coinvolgere la comunità in attività ludiche sportive. I lavori dovrebbero partire nelle prossime settimane.

Al centro cinofilo sarà possibile seguire lezioni singole e di gruppo, scuola per cuccioli, percorsi di educazione che mirano a rafforzare la relazione tra cane e proprietario attraverso l’acquisizione di abilità e competenze che si riveleranno utili nella vita quotidiana.

Oltre al Centro Cinofilo, l’Asd DobreDog si è impegnata, partecipando al bando del Comune di Empoli, alla creazione di una zona a libero accesso per la sgambatura dei cani; l’area sarà recintata e curata dallo staff nello stesso stile del campo di addestramento e sarà possibile usufruire di consulenze periodiche.

"La nostra volontà – ha spiegato l’assessore all’ambiente Fabio Barsottini – è quella di aumentare gli spazi organizzati a disposizione dei cani e dei loro proprietari, attivando nuovi criteri di realizzazione e gestione. Il centro cinofilo a costo zero, che a breve prenderà forma, permetterà di valorizzare un’area che oggi si presenta in condizioni di degrado, trasformandola in un ambiente di socializzazione tra uomo e cane. In particolare, con questo progetto è nostra intenzione incrementare quelle conoscenze necessarie ai cittadini per favorire il corretto inserimento del cane nella società, con la finalità di ridurre gli incidenti fra cani e persone e prevenire i casi di abbandono e randagismo. Oltre a questo – ha concluso Barsottini – favorire l’inserimento di realtà come queste nel nostro territorio ci permette di sviluppare e favorire nuove sinergie per la realizzazione e la gestione efficiente di spazi da dedicare ai nostri amici a quattro zampe".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca