QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 17°26° 
Domani 19°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 20 giugno 2018

Cronaca martedì 21 febbraio 2017 ore 12:42

"I delinquenti liberi di agire indisturbati"

Il sindaco Alessio Spinelli

Dura presa di posizione del sindaco Spinelli:“Siamo stanchi di vedere delinquenti a piede libero che agiscono indisturbati"



FUCECCHIO — Un nuovo incontro, urgente, per chiedere un maggiore controllo del territorio alle forze dell’ordine. E’ quello che il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli ha chiesto, in una lettera, al Prefetto di Firenze Alessio Giuffrida a seguito della nuova ondata di furti nelle abitazioni che in questi giorni si è verificata a Fucecchio. 

“Di fronte a questi ripetuti furti – ha scritto Spinelli - mi sento impotente come cittadino e come amministratore pubblico. La giunta comunale ha messo in campo tutta una serie di azioni per migliorare i sistemi di protezione ma questo non è sufficiente. Occorre sgombrare il campo da malintesi e fare chiarezza su un punto: la sicurezza dei cittadini è un ambito che compete alle istituzioni dello Stato e alle forze dell’ordine. Noi come Comune stiamo fornendo un contributo e un supporto. Le azioni che abbiamo messo in campo sono tantissime. Abbiamo ceduto gratuitamente un immobile dove realizzare la nuova Tenenza dei Carabinieri, abbiamo stanziato fondi per adeguare quello stesso immobile, abbiamo posizionato sul territorio 20 telecamere di videosorveglianza e altre 18 ne aggiungeremo a breve nelle frazioni collinari. Abbiamo favorito la nascita di gruppi di controllo di vicinato, abbiamo organizzato incontri con i cittadini e le forze dell’ordine per informare e per aiutare la popolazione anziana a difendersi dalle truffe. Sfido chiunque a trovare altre amministrazioni comunali che abbiano messo in campo tutte queste azioni in pochissimo tempo come abbiamo fatto a Fucecchio. Con i poteri di cui dispongo, onestamente, è molto difficile fare di più. Per questo motivo ho chiesto un incontro urgente al Prefetto. Vorrei capire se esistano e quali siano le azioni che possono essere messe in campo per frenare questa ondata di furti che stanno generando insicurezza in tutta la popolazione del nostro Comune”.

Le ripetute intrusioni nelle abitazioni private da parte di malviventi che, anche in orario diurno, non si fanno scrupoli si sono ripetute negli ultimi giorni e non riguardano più soltanto le frazioni collinari ma anche le zone residenziali del centro.
“La situazione – prosegue Spinelli - anche rispetto all’ultimo incontro che ho avuto col Prefetto a Empoli, mi pare si stia aggravando ulteriormente. Vedo sempre più vicino il rischio che questo contesto porti alcuni cittadini all’esasperazione. La situazione sta diventando insostenibile, a conferma dei numeri che vedono il territorio del nostro comune come uno di quelli nei quali i furti in abitazione sono in maggior crescita. E’ vero che il numero complessivo dei reati nel 2016 è stato in leggera diminuzione (-5%) ma i furti negli appartamenti sono aumentati in maniera significativa e questo genera una situazione di insicurezza diffusa. La sicurezza dei cittadini per me rappresenta una priorità assoluta. In attesa della nuova Tenenza dei Carabinieri e dell’attuazione del decreto Minniti, che darà maggiori poteri ai sindaci, lo Stato deve scoraggiare questi malviventi con un maggiore controllo del territorio, anche con misure di protezione preventive oltre che repressive. Siamo stanchi di vedere delinquenti a piede libero che agiscono indisturbati”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca