QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 10°25° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 25 settembre 2016

Attualità sabato 16 gennaio 2016 ore 18:30

La Polizia Municipale festeggia San Sebastiano

Avviata lo scorso anno per volontà del comandante Annalisa Maritan, ogni volta l'appuntamento toccherà, a rotazione, un Comune dell’Empolese Valdelsa

MONTAIONE — Mercoledì 20 gennaio si celebra il santo patrono della Polizia Municipale, “San Sebastiano Martire”, ricorrenza in cui, dallo scorso anno, per volontà del comandante della polizia municipale dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa, Annalisa Maritan, viene organizzata la ‘Festa del Corpo’ che abbraccia tutti i comandi dei vigili urbani dell’Unione.

Dalla Collegiata di Empoli e da piazza Farinata degli Uberti, teatro dell’edizione 2015, nel 2016 l’iniziativa si sposta a Montaione: è stato deciso infatti che ogni Comune dell’Unione, a rotazione, ospiti questo evento.

PROGRAMMA. Il raduno è previsto alle 16 di mercoledì 20 gennaio in piazza della Repubblica, nel centro di Montaione, con la rassegna dello schieramento della Polizia Municipale e la benedizione dei mezzi in dotazione al comando.

Alle 16.30, nell’Arcipretura di San Regolo, a Montaione verrà celebrata la santa messa presieduta da sua Eccellenza Monsignor Alberto Silvani, Vescovo di Volterra.

La festa si sposta poi alle 18 nella sala del teatro Scipione Ammirato in piazza Gramsci dove, dopo i saluti delle massime autorità - sono stati invitati tutti i sindaci degli undici Comuni, il comandante generale della Polizia Municipale dell’Unione dell’Empolese Valdelsa esporrà la relazione annuale delle attività del corpo.

"Una festa che – spiega il comandante della polizia municipale, tenente colonnello Annalisa Maritan – vuole testimoniare l’unità del Corpo al di là delle singole realtà territoriali, per far vedere che ci siamo e che siamo al servizio dei cittadini. Ma quest’anno la festa ha un doppio significato: la fine dello stato di agitazione con la firma del nostro contratto, un momento importante da condividere in vista delle prossime sfide".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca