QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 18°29° 
Domani 19°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
lunedì 27 giugno 2016

Attualità mercoledì 10 febbraio 2016 ore 17:05

Come comunicare la città

Un progetto di riorganizzazione di tutta la segnaletica stradale, turistica e di servizio. Obiettivo: aiutare visitatori e cittadini a orientarsi

MONTELUPO FIORENTINO — La città negli ultimi anni ha praticamente cambiato volto.

Alcuni uffici collocati in luogo sono stati trasferiti altrove: pensiamo ad esempio alla biblioteca comunale e allo stesso Museo della Ceramica. Sono stati creati nuovi spazi di incontro e anche nuovi parcheggi.

Tanti cambiamenti urbanistici hanno reso inadeguata la segnaletica stradale, turistica e anche quella di servizio.

È iniziato in questi giorni un intervento che sarà articolato in diversi stralci e che prevede nell’arco del 2016 e 2017 la completa sostituzione di tutta la segnaletica esistente.

La prima fase interesserà la sostituzione della segnaletica extraurbana sulla strada statale 67, in prossimità delle rotonde e degli incroci. Inoltre sarà riordinata anche la segnaletica direzionale, turistica e di servizio del centro storico e saranno progressivamente eliminati tutti quei cartelli orami vecchi e inadeguati.

"In collaborazione con ANAS sistemeremo in questi giorni tutta la segnaletica della SS67, dall'incrocio del ponte di Camaioni sino alla rotonda di Empoli est. Attenzione particolare verrà posta alla valorizzazione dell'identità delle frazioni. Seguiranno a breve gli interventi alla segnaletica riguardante il sistema museale e il MMAB, gli impianti sportivi e il sistema dei parcheggi che numerosi contornano il centro di Montelupo Fiorentino offrendo oltre 800 posti auto, salvo piazza Unione Europea, totalmente gratuiti", così l’assessore ai lavori pubblici, Lorenzo Nesi, illustra l’articolazione del progetto

Questa prima fase, che richiede un impegno economico di circa 13mila euro, sarà ultimata entro il mese di marzo. Dopo di che saranno previste in bilancio altre risorse per completare il progetto sull’intero territorio.

"La città si comunica in centinaia di modi anche indirettamente, anche quando non si crede di farlo – spiega l’assessore alla comunicazione Marinella Chiti -. Ai visitatori ci si presenta attraverso il decoro, l'ordine di segnali e arredi urbani, la cura del verde pubblico, il rispetto delle regole da parte dei propri cittadini. Il sentirsi parte di una comunità e comportarsi di conseguenza rimane il miglior biglietto di presentazione possibile. Il Comune vuole fare con responsabilità la propria parte e attraverso il progetto organico pluriennale che stiamo mettendo a punto, denominato "Comunicare la città", mira dritto a questo obiettivo".

Il progetto di revisione delle indicazioni stradali e turistiche parte dall’idea che il primo impatto è ciò che rimane in mente di una città e che per questo sia indispensabile comunicarla in maniera funzionale, fornire ai cittadini e, soprattutto ai visitatori, gli strumenti per orientarsi; anche nel tempo libero. Si tratta, in pratica, di un progetto di comunicazione che interviene nella valorizzazione del territorio, ma che mira anche a garantire una maggiore sicurezza stradale.

È stata studiata anche una segnaletica specifica per le piste ciclabili e in particolare per la ciclopista dell’Arno, in fase di realizzazione assieme al comune di Empoli: sono stati progettati cartelli rossi che rispecchiano le linee guida fornite dalla Regione Toscana.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca