QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 19°29° 
Domani 18°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 30 luglio 2016

Attualità giovedì 25 febbraio 2016 ore 11:00

Scoperte due discariche abusive

Una delle discariche abusive scoperte dalla polizia

Sono state rinvenute dalla municipale. Scarti edili e industriali. L'Amministrazione intende inasprire i controlli e usare telecamere

MONTESPERTOLI — Mano dura contro gli incivili. È quanto promette l'Amministrazione comunale di Montespertoli nei confronti di chi ancora oggi continua a inquinare e deturpare l'ambiente abbandonando in luoghi non autorizzati rifiuti di ogni genere. Sono di pochi giorni fa, infatti, gli ultimi rinvenimenti da parte della Polizia municipale di due discariche abusive, una in via Falagiana, nell'intersezione tra la Strada Provinciale 4 e la via di Gricciano, e un'altra nelle adiacenze del cimitero di Botinaccio, luoghi poco visibili e appartati dove risulta difficile effettuare adeguati e costanti controlli.

“Purtroppo - commenta l'assessore all'Ambiente del Comune di Montespertoli, Mauro Mucciarelli - il territorio di Montespertoli non è estraneo a questa pratica di inciviltà. Nonostante le iniziative messe in campo dall'Amministrazione, come 'Puliamo la frazione' ideata per sensibilizzare la popolazione che ha riscontrato grande partecipazione, queste cattive abitudini continuano a vanificare gli sforzi e la buona volontà del Comune e della cittadinanza”.

Un fenomeno, quello dell'abbandono di rifiuti che, seppur minoritario continua a deturpare il territorio di Montespertoli. E l'azione congiunta di Polizia municipale e Ufficio ambiente del Comune nel rintracciare e sanzionare i responsabili non dà risultati sufficienti per eliminare una volta per tutte il fenomeno.

Per questo motivo, il Comune intende intensificare i controlli, attraverso un sistema di videosorveglianza mobile nelle aree più colpite da queste pratiche incivili.

“Per raggiungere un risultato definitivo questo non basta - evidenzia Mucciarelli - Occorre anche la collaborazione dei cittadini nel segnalare tali episodi e i responsabili agli uffici competenti”. L'Amministrazione comunale ricorda che l'abbandono dei rifiuti è un reato e può diventare anche pericoloso per la salute.

Infatti, nelle due discariche abusive sono stati rinvenuti rifiuti speciali, come gli scarti di lavorazioni edili e industriali. “Questi luoghi sono già stati bonificati - fa sapere ancora l'assessore all'Ambiente - ma gli interventi di ripristino non sono certo gratuiti e questa pratica incivile finisce per gravare sulle spalle del cittadino onesto e diligente perché le bonifiche incidono sulle tariffe della collettività. Anche per questa ragione chiediamo la collaborazione di tutti”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità