QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 23°33° 
Domani 22°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
lunedì 25 luglio 2016

Attualità mercoledì 10 febbraio 2016 ore 16:30

Raddoppio della ferrovia Empoli-Granaiolo

L’opera vale 40 milioni di euro ed è nel contratto di programma di RFI. Soddisfazione della senatrice Cantini e dell’onorevole Parrini

EMPOLI — Il raddoppio ferroviario Empoli-Granaiolo si farà. E’ la senatrice Laura Cantini, insieme all’onorevole Dario Parrini, a darne notizia: "Sono passati quasi tre anni da quando ho varcato la soglia del Senato e da subito ho scelto di far parte della commissione trasporti e lavori pubblici, perché avevo ben in mente quali fossero le priorità infrastrutturali del nostro territorio e volevo mettere in campo tutte le energie per portarle alla attenzione del Governo e degli enti nazionali".

Il completamento del raddoppio dei binari tra Granaiolo ed Empoli è un’opera che avrà un costo di circa 40 milioni di euro, riconosciuta prioritaria da parte della Regione Toscana.

"Nell'occasione della prima legge di stabilità - riprende Cantini - ho presentato emendamenti per la progettazione e la realizzazione del raddoppio della ferrovia Granaiolo Empoli, ottenendo in prima battuta l'approvazione di un ordine del giorno che impegnava il governo a inserire l'opera tra le priorità da finanziare. Poi il passo avanti lo abbiamo fatto con l'insediarsi del governo Renzi, che ha posto alla base del proprio mandato lo sblocco delle opere pubbliche ferme per le politiche di austerità e per il patto di stabilità. Insieme a Dario Parrini, e con l'apporto indispensabile del sottosegretario Luca Lotti, siamo arrivati finalmente in fondo, e a breve presenteremo alla stampa, insieme a RFI e ai sindaci coinvolti, i dettagli del progetto, che entrerà a far parte del nuovo contratto di programma degli investimenti che il Governo sottoscriverà con RFI".

"La Valdelsa che sta superando i problemi legati al blocco del cantiere della nuova 429 per i noti problemi con la ditta - conclude la senatrice -, potrà così contare anche sul potenziamento e il miglioramento dei collegamenti ferroviari, sia nei tempi di percorrenza che nella puntualità e regolarità".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità