QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 7° 
Domani -3°7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 07 dicembre 2016

Attualità mercoledì 10 febbraio 2016 ore 10:00

La Rocca dei Conti Guidi si rifà il look

Iniziano i lavori di restauro e messa in sicurezza della cinta muraria del castello. Investimento di circa 480mila euro, diviso tra Comune e Regione

VINCI — Iniziano i lavori di restauro del paramento murario della Rocca dei Conti Guidi a Vinci. Un'opera divenuta ormai necessaria per restaurare il bene architettonico vinciano e per garantire la sicurezza nell'area del castello.

La quasi totalità dei paramenti murari, infatti, pur non presentando gravi criticità dal punto di vista statico, mostra condizioni di degrado diffuso che provocano quotidianamente la caduta di frammenti che, in certi casi, raggiungono dimensioni tali da costituire un pericolo per le persone in transito. In alcuni punti dei paramenti più antichi, gli agenti atmosferici hanno causato il disfacimento dei giunti di malta e, penetrando all'interno delle murature, ne hanno minato la capacità portante. Inoltre, le merlature di una parte del muro di cinta mostrano fenomeni di instabilità, soprattutto a causa della perdita di coesione della malta alla base delle merlature stesse. 

Per questi motivi, l'Amministrazione comunale di Vinci ha ritenuto non più prorogabile la messa in sicurezza e il consolidamento delle mura del castello. Un intervento complessivo di restauro delle facciate che eliminerà i pericoli attualmente presenti garantendo la conservazione delle strutture esterne. La spesa complessiva dell'opera ammonta a circa 480mila euro, di cui 250mila a carico del Comune e 230mila della Regione.

“Il finanziamento dell’opera per il 47 per cento da parte della Regione Toscana dimostra come l’intervento che stiamo realizzando ha una valenza fondamentale anche per il futuro del nostro settore turistico - sottolinea l'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Vinci, Daniele Vanni - Con questo investimento metteremo in piena sicurezza il paramento murario del castello, faremo interventi finalizzati al miglioramento sismico della struttura, in più verrà eseguita la manutenzione straordinaria per migliorare non solo la sicurezza, ma anche l’estetica di alcune parti interne al museo”. 

A causa dei lavori, i locali del Museo Leonardiano situati all'interno della Rocca saranno chiusi a partire dal 22 febbraio, per la durata di 15 giorni. Periodo ridotto rispetto alle 4 settimane circa stabilite inizialmente.

“Grazie al lavoro dell’Ufficio tecnico e dell’Ufficio cultura - precisa Vanni - è stata trovata una soluzione che, rispetto al cronoprogramma iniziale, consentirà di limitare al massimo i disagi per turisti". Il completamento dei lavori, che saranno eseguiti dalla ditta Piacenti di Prato, è previsto per il 21 ottobre 2016. “Non abbiamo potuto aprire il cantiere nei mesi autunnali e invernali perché i materiali che verranno utilizzati per gran parte dei lavori hanno bisogno di temperature meno rigide e quindi i lavori devono necessariamente essere effettuati nei mesi con temperature più miti”, spiega l'assessore ai Lavori pubblici. 

Pertanto, l'inizio lavori è stato programmato per il mese di febbraio in modo da far coincidere la chiusura dello spazio museale con il periodo di minor afflusso turistico. 

“Siamo consapevoli che i lavori dovranno proseguire anche nel periodo primaverile ed estivo, periodo di maggior afflusso turistico, ma sarà garantita l'apertura del museo con il minore disagio possibile per i visitatori”, rassicura Vanni. Gli fa eco l’assessore alla Cultura del Comune di Vinci, Paolo Santini che spiega: “Investire sui beni culturali è una priorità della nostra amministrazione e il Castello dei Conti Guidi è la struttura più antica e per questo più delicata dell'intero centro storico di Vinci capoluogo, oltre che essere il simbolo della città. Struttura straordinaria e di grande pregio architettonico. Attualmente ha bisogno di un'operazione importante sul paramento murario medievale e per poterlo effettuare al meglio sarà necessario sopportare qualche disagio. I lavori sono stati comunque programmati per ridurre al minimo la chiusura delle sezioni museali ospitate nel castello. Consapevoli che l'intervento restituirà al castello il suo splendore originario".

Con l’intervento al Castello dei Conti Guidi inizia una nuova stagione d’investimenti per il centro storico, con l’obiettivo di favorire le strutture che possano migliorare i servizi e aiutare lo sviluppo economico del paese: “Nei prossimi mesi – aggiunge, infine, Vanni - saranno fondamentali gli investimenti per lo spostamento dell’ufficio turistico in via Montalbano e l’apertura della strada che collega via Cerretana con via Pascoli, per permettere la rimozione del semaforo su quella strada e creare un percorso pedonale sicuro che partirà dalla zona in cui è previsto il nuovo parco adibito alla sosta turistica e ai giochi per i bambini”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca