QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 7° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
lunedì 05 dicembre 2016

Attualità mercoledì 20 gennaio 2016 ore 07:30

Le domande per gli alloggi pubblici

L’assessore Cristina Pezzatini ricorda che per accedere alle graduatorie c'è tempo fino al 26 febbraio. Le novità previste dalla nuova legge regionale

VINCI — C'è tempo fino al 26 febbraio per fare domanda per l'assegnazione in locazione semplice di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, che si renderanno disponibili nel Comune del Circondario Empolese Valdelsa dove si ha la residenza o dove si svolge la propria attività lavorativa.

Lo ricorda l’assessore alle Politiche sociali, Cristina Pezzatini.

Rispetto ai bandi di concorso pubblicati in passato, quest’ultimo si caratterizza per alcune significative novità introdotte dalla nuova legge regionale che disciplina l'edilizia residenziale pubblica. L’assessore raccomanda ai partecipanti al concorso di fare attenzione ai nuovi requisiti di accesso e al nuovo elenco di situazioni che danno diritto ad un punteggio consultando il bando.

Tra le novità più significative ci sono: l’obbligo di risiedere o lavorare stabilmente sul territorio da almeno cinque anni; non possedere beni mobili registrati del nucleo familiare per un valore superiore a 25 mila euro (esclusi quelli strettamente connessi all'attività lavorativa); non possedere alcuna proprietà immobiliare (compresi diritti di uso o usufrutto); assegnazione di un punteggio maggiore a chi è in graduatoria da almeno quattro anni oppure risiede da almeno dieci anni; assegnazione di maggior punteggio a chi ha in famiglia un anziano o di un disabile. Il nuovo sistema di contro non sarà premiante su quelle persone che arrivano da situazioni di sfratto, in particolare da sfratti per morosità.

Le domande di partecipazione al concorso devono essere compilate unicamente sui moduli predisposti dall’Unione dei Comuni. Per quanto riguarda i residenti di Vinci, il bando, i moduli di domanda e tutta la documentazione necessaria possono essere ritirati presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico o presso l’Ufficio Servizi alla persona del Comune, aperto al pubblico ogni martedì e giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30.

La documentazione è scaricabile anche dal sito www.empolese-valdelsa.it e da quello del Comune di Vinci.

Le domande dovranno pervenire all’ufficio protocollo del comune di Vinci o l’ufficio protocollo dell’Unione dei Comuni (Piazza della Vittoria 54 – Empoli) o, ancora, essere spedite a mezzo raccomandata postale a/r con nome, cognome ed indirizzo del mittente, entro il 26 febbraio. Per le domande spedite a mezzo raccomandata farà fede il timbro dell’ufficio postale.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Politica