QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 18° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 23 settembre 2017

Attualità venerdì 08 settembre 2017 ore 09:25

Scuole, prosegue la riqualificazione

Il sindaco: “L’edilizia scolastica tra le priorità, investiti un milione di euro”. Durante le vacanze di Natale nuovi lavori alla Sibilla Aleramo

VINCI — Prosegue il piano di riqualificazione delle scuole del territorioDopo il primo lotto di lavori che ha interessato la Sibilla Aleramo durante lo scorso anno, ora è la volta della Galileo Galilei di piazza Garibaldi, a Vinci capoluogo. Gli interventi alla scuola primaria, finanziati con un investimento di 192mila euro, prevedono la sostituzione e messa in sicurezza dei soffitti, la riqualificazione degli spogliatoi della palestra e dei servizi igienici. I lavori, già in opera da diverse settimane, termineranno entro Natale ma non incideranno sul normale svolgimento delle lezioni.

“La riqualificazione dell'edilizia scolastica è sempre stato un obiettivo primario di questa amministrazione - affermano il sindaco Giusepe Torchia e l'assessore ai lavori pubblici Daniele Vanni - Nel corso di questi anni abbiamo investito molte risorse e nel 2017 faremo ulteriori interventi anche su altri plessi, con l'obiettivo di rendere gli edifici più funzionali, più sicuri e migliorati dal punto di vista estetico. Un ringraziamento particolare ai tecnici alle ditte impegnate nei lavori e alla direzione didattica per aver trovato le migliori soluzioni per ridurre al minimo i disagi per docenti e studenti, garantendo il regolare svolgimento delle lezioni”. 

Durante le vacanze di Natale partirà il secondo lotto di lavori alla Sibilla Aleramo di Spicchio, per un importo di 195mila euro, che prevede il completamento dell'adeguamento antincendio, la riqualificazione dei locali che ospitano la mensa e il rinnovamento degli impianti di illuminazione. 

Successivamente, inizio dei lavori previsti per l'estate 2018, sarà la volta della scuola d'infanzia Stacciaburatta, per un investimento di 600mila euro, dove sarà rifatto il tetto, per eliminare i fenomeni di infiltrazione e per interventi di miglioramento della sicurezza e riqualificazione della struttura. “In totale, stiamo parlando di circa un milione di euro dedicate all'edilizia scolastica - sottolinea il sindaco - si tratta di risorse già investite, tra lavori conclusi, in essere, che partiranno o che sono in fase progettuale”. 

“Per quanto riguarda l'anno scolastico - chiarisce Claudia Heimes, assessore all'Istruzione - le lezioni inizieranno regolarmente venerdì 15 settembre, fatta eccezione per le scuole primaria e media del capoluogo che, visto i cantieri in essere nel plesso di piazza Garibaldi, apriranno i cancelli lunedì 18. Siccome alcune aule saranno ancora interessate da lavori, per alcune settimane 2 classi della media e 3 della primaria saranno temporaneamente spostate in spazi alternativi, sia all'interno dello stesso plesso, sia presso l'Irsoo in piazza del Popolo, dove sarà ospitata una classe quarta della primaria. Naturalmente, il servizio di trasporto scolastico e quello pre-scuola presso le primarie saranno in funzione dal primo giorno di scuola”. 

L'Amministrazione comunale ricorda, inoltre, che nella prima settimana di lezioni (cioè fino a sabato 23 settembre incluso) tutte le scuole osserveranno solo orario antimeridiano. La refezione scolastica inizia il 25 settembre ad eccezione delle classi prime delle scuole primarie e delle sezioni in entrata (dei 3 anni) nelle scuole dell’infanzia. Per gli alunni di queste classi e sezioni il servizio mensa inizierà il 2 ottobre. “Sempre per via del cantiere alla Galilei - aggiunge Heimes - la mensa nella scuola primaria di Vinci potrebbe iniziare con qualche giorno di ritardo rispetto alla data del 25 settembre. Questo dipende dall’avanzamento dei lavori. Sulla data definitiva le famiglie saranno avvisate nei primi giorni di scuola”. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità