QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 20° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 25 maggio 2016

Cronaca venerdì 19 febbraio 2016 ore 12:15

Ladri nella notte alla scuola della Torre

Il raid è stato scoperto dalle custodi di primo mattino. Rubati una telecamera donata alla struttura qualche giorno fa e pochi spiccioli

MONTELUPO — Se ne sono accorte stamattina le custodi, quando sono andate ad aprire la struttura. I ladri sono entrati nella notte forzando la porta d'ingresso sul retro che si affaccia sul giardino e sono entrati nella scuola della Torre.

All'interno i malviventi hanno rovistato ovunque in cerca di soldi e oggetti preziosi, ma se ne sono andati con una telecamera donata alla struttura da alcuni genitori appena pochi giorni fa e qualche spicciolo rubato dal distributore automatico del caffè.

I ladri hanno poi rovistato in sala mensa e nell’aula dei docenti, ma non nelle aule, tant'è che l’attività si è svolta regolarmente.

"Dispiace per il gesto e perché i ladri si sono portati via un oggetto che eccezionalmente si trovava nella scuola, grazie all’impegno dei genitori - ha commentato la dirigente scolastica Gloria Bernardi -. Ovviamente per il futuro si tratta di rendere più efficiente il sistema di sorveglianza, anche se mi risulta davvero difficile capire cosa i ladri sperino di trovare in una scuola dell’infanzia".

Il sindaco Paolo Masetti pone la questione in termini più ampi. "Quello che è accaduto alla scuola della Torre si inserisce in un contesto complessivo; tutti i giorni leggiamo sulla stampa notizie di furti non solo a Montelupo, ma in tutto il territorio dell’Unione. Le stesso forze dell’ordine solo questa mattina sono intervenute su tre casi nell’Empolese Valdelsa. Io credo che sia necessario affrontare il problema complessivamente come Unione dei Comuni per studiare assieme a tutte le forze dell’ordine una risposta adeguata. Il furto alla scuola della Torre, per le modalità con cui è stato compiuto, fa pensare a ladri improvvisati ed è questo un altro elemento che ci deve indurre ad una riflessione".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità