QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 16°30° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 17 luglio 2019

Attualità venerdì 10 maggio 2019 ore 10:39

Il bonus sociale per il servizio idrico

SDS, c’è un Bonus Sociale per sgravi e rimborsi economici di tariffa del servizio idrico. La domanda va presentata entro il 20 maggio



EMPOLI — Fino al prossimo 20 maggio 2019 i residenti nei Comuni della Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa possono presentare domanda per chiedere l’assegnazione del Bonus Sociale Idrico Integrativo.

Si tratta di un contributo valido esclusivamente per l’abitazione di residenza.

L’Autorità Idrica Toscana ha assegnato alla Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa le risorse per la gestione della procedura di assegnazione dei contributi per sgravi e rimborsi economici di tariffa del servizio idrico.

Le domande di partecipazione al presente bando dovranno essere compilate unicamente sui moduli predisposti dalla Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa.

Per beneficiare delle agevolazioni occorre avere alcuni requisiti: - essere titolari di una fornitura domestica residenziale per almeno uno dei componenti del nucleo Isee; nel caso di utenze aggregate o condominiali, il richiedente o un componente del nucleo ISEE deve essere residente presso il corrispondente indirizzo di fornitura; - essere in possesso di dichiarazione ISE in corso di validità con un valore ISEE non superiore a € 8.107,50; - essere in possesso di dichiarazione ISE in corso di validità con un valore ISEE non superiore a € 11.000,00 (per questo criterio ci sono ulteriori condizioni presenti nel bando); - nucleo familiare composto esclusivamente da un genitore solo con figli minori a carico (sono esclusi i nuclei familiari monogenitoriali in cui sono presenti anche figli maggiorenni o altre persone); - nucleo familiare composto esclusivamente da ultrasessantacinquenni.

L’agevolazione minima erogabile agli aventi diritto non dovrà essere inferiore a 1/3 dell’importo annuale dovuto dall’utente al Gestore (Acque spa) per l’anno 2018.

La Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa si riserva di procedere ad assegnazioni anche di importi inferiori a 1/3 dell’importo di cui sopra in relazione al budget disponibile (pari a € 157.255,38 per il Comuni dell'Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa e € 57.677,30 per i Comuni del Valdarno Inferiore) e al numero delle domande ammesse.

Le agevolazioni, definite Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa nel rispetto dei presenti criteri, verranno erogate in bolletta agli utenti beneficiari da parte del Gestore, Acque spa. Nel caso di utenza aggregata o condominiale, il bonus sarà rimborsato tramite assegno o bonifico.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per il 20 maggio 2019.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca