QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi -2°6° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
venerdì 09 dicembre 2016

Attualità giovedì 03 marzo 2016 ore 18:00

Infrastrutture di rete potenziate per le scuole

In arrivo oltre 18mila euro di finanziamenti europei per i plessi scolastici dell’istituto comprensivo

CASTELFIORENTINO — Scuole più moderne, funzionali, tecnologicamente al passo con i tempi. Dai fondi strutturali europei sono in arrivo oltre 18mila euro di finanziamento per potenziare le infrastrutture di rete nei plessi scolastici dell’istituto comprensivo di Castelfiorentino.

Presto tutti i plessi scolastici saranno sottoposti a lavori di realizzazione o di ampliamento dell’infrastruttura e dei punti di accesso alla rete dati Lan/WAN. Le opere, in particolare, incideranno in modo sostanziale sui plessi della scuola primaria Tilli, della scuola primaria Di Vittorio, della secondaria di primo grado Bacci-Ridolfi (senza apportare modifiche all’impianto elettrico) ma interesseranno in ogni caso anche le scuole dell’infanzia Da Vinci, Don Minzoni e De Gasperi e la scuola primaria Roosevelt.

Verrà realizzata la rete wireless interna, utile ad esempio per il funzionamento delle lavagne interattive multimediali acquistate di recente grazie all’impegno e al contributo dato dalle associazioni di volontariato.

“L’obiettivo di questo progetto – ha sottolineato il dirigente scolastico Gerardo Di Fonzo – è dotare le nostre scuole di attrezzature tecnologicamente avanzate, che possono avere una ricaduta positiva anche sull’attività didattica migliorando così la qualità dell’offerta formativa. L’intervento che andremo a realizzare nei prossimi mesi ci consentirà di implementare le infrastrutture di rete in tutti i plessi scolastici, in modo da sfruttare appieno le potenzialità degli strumenti che già abbiamo a disposizione e di quelli che saranno acquistati in futuro”.

“E’ un nuovo passo in avanti – ha osservato l’assessore alla scuola e alle attività educative Francesca Giannì – per rendere le nostre scuole sempre più moderne, funzionali e soprattutto compatibili con gli enormi progressi che la tecnologia di rete ha registrato negli ultimi anni.”

“Questo importante finanziamento da parte dell’Unione Europea – ha sottolineato il sindaco Alessio Falorni – è una misura che avrà riflessi significativi nella formazione dei nostri giovani, un investimento - dunque - sul nostro futuro. Allo stesso tempo – prosegue il Sindaco – si tratta di una risposta concreta da parte dell’Europa, la quale offre delle buone opportunità: sta a noi saperle cogliere al momento giusto”.

Il contributo, che sarà erogato nell’ambito del Pon 2014-2020, era stato richiesto dall’istituto comprensivo alcuni mesi fa, in base a un avviso pubblicato in precedenza dal Miur.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Attualità