QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 21°24° 
Domani 17°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
venerdì 26 agosto 2016

Sport martedì 19 gennaio 2016 ore 18:20

Premio sportivo dell’anno “Cino Cinelli”

L'arrivo in volata alla Milano-Sanremo del 1943

Le segnalazioni delle candidature possono essere effettuate da federazioni o società sportive, enti, istituzioni scolastiche e residenti nel Comune

MONTESPERTOLI — Entro il 31 gennaio è possibile effettuare la segnalazione delle candidature per il Premio Sportivo dell'anno “Cino Cinelli”, giunto alla seconda edizione, riservato ad atleti, dirigenti o tecnici che si sono distinti nello sport a livello nazionale e internazionale. Le segnalazioni delle candidature al premio possono essere effettuate da federazioni o società sportive, enti di promozione, istituzioni scolastiche e cittadini residenti nel Comune di Montespertoli. Dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune entro la data di scadenza e dovranno contenere le eventuali informazioni biografiche e tecniche necessarie, utilizzando il fac-simile depositato presso l’Urp del Comune di Montespertoli.

Il Premio Sportivo dell'Anno prevede anche un'altra categoria, il Premio “Paolo Vanni”, riservato ad atleti, dirigenti o tecnici, residenti o che svolgono attività nel Comune di Montespertoli, che si sono distinti a livello locale, provinciale e regionale nella stagione agonistica in corso. Quest'ultimo riconoscimento è suddiviso in ulteriori 5 categorie che sono: atleta dell’anno, tecnico dell’anno, dirigente sportivo dell’anno, squadra dell’anno, premio speciale. La scadenza per le segnalazioni delle candidature al Premio “Paolo Vanni” è fissata al 10 maggio.

“Quella di quest'anno è un'edizione particolare - afferma l'assessore allo Sport, Alessio Mugnaini - perché ricorre il centenario della nascita di Cino Cinelli. Nel ciclismo, Cino ha dato lustro alla comunità di Montespertoli, riuscendo a ottenere risultati prestigiosi gareggiando nell'era di campioni come Bartali e Coppi. Paolo Vanni rappresenta per noi una figura importante, per lo stile, il fair play e la sua idea di sport come strumento di socializzazione e di trasmissione di valori come il sacrificio, il rispetto, la solidarietà”.

Ricordiamo che nella prima edizione, il premio “Cinelli” è andato all'atleta Daniele Mastracci, della nazionale italiana calcio a 5 ipovedenti. La cerimonia di premiazione per entrambi i riconoscimenti avrà luogo in occasione della Giornata Nazionale dello Sport che si tiene, di norma, la prima domenica del mese di giugno.

Cino Cinelli (Montespertoli 9 febbraio 1916 - Montepulciano 20 aprile 2001) noto ciclista professionista tra il 1937 e il 1944, vincitore di tre tappe al Giro d’Italia (1938 - 1939), Giro di Lombardia (1938), Milano-Sanremo (1943) e una Tre Valli Varesine (1940). Nato a Montespertoli nel 1916, dopo 15 anni di corse e il pallino per la meccanica, decise di mettere a frutto alcune sue geniali intuizioni fondando l’azienda Cinelli, regalando al ciclismo moderno il primo manubrio in alluminio, la prima sella in plastica, i primi cinghietti fermapiedi, il primo pedale a sgancio rapido. 

Alla fine degli anni '70 Cino decide di passare la mano a un giovane industriale leader nel settore dei tubi d’acciaio, Antonio Colombo e, collaborando insieme, in brevissimo tempo l’azienda artigianale fa il giro del mondo portando ovunque le innovazioni del design made in Cinelli. Hanno utilizzato i suoi manubri campioni come Lemond, Fignon, Hinault, Chiappucci, Armstrong, Cipollini e tanti altri.

Paolo Vanni (Montespertoli 13 settembre 1949 - Montespertoli 1 agosto 2013) cittadino che si è contraddistinto per essere stato un forte appassionato dello sport e in particolar modo del ciclismo, oltre a essere stato eletto consigliere comunale e nominato assessore comunale nella consiliatura 1985-1990).

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità