QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 9° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 11 dicembre 2019

Sport martedì 26 novembre 2019 ore 12:31

Guy, dopo Empoli l'Us Limite e Capraia

Fono Ze Guy Octave

Us Limite e Capraia meta di eccellenti professionisti: la storia e il profilo del preparatore atletico Fono Ze Guy Octave



CAPRAIA E LIMITE — E’ arrivato in Italia dal Camerun nel 2006. Senza chiedere niente a nessuno, si è messo a studiare duramente Medicina e Chirurgia, una passione coltivata fin da piccolo, e i primi mesi a Firenze ha dovuto anche dormire in luoghi di fortuna, non potendo permettersi alloggi idonei e riparati, raggiunti successivamente soltanto grazie all’ottimo rendimento negli esami e alla borsa di studio ottenuta. Durante gli studi, ha virato poi su Infermieristica, un percorso più rapido per inserirsi nel mondo del lavoro salvaguardando la volontà di portare aiuto agli altri e occuparsi di chi ha bisogno. Una volta trovato un impiego consono agli studi compiuti, si è iscritto di nuovo all’università, stavolta a Scienze e tecniche dello sport, ed ha ottenuto una seconda laurea con il punteggio di 110/110 e lode, seguita da un master per preparatore atletico professionista a Coverciano dove ha potuto conoscere professori d’eccezione come Antonio Conte, Claudio Ranieri, Bielsa e preparatori di club europei di alto livello.

Stiamo parlando di Fono Ze Guy Octave, 36enne preparatore atletico dell’Us Limite e Capraia guidato dal presidente Maurizio Falco, un club che da tempo sta investendo molto nella formazione dei giovani calciatori sia come sportivi che come uomini del futuro.

A dire il vero, per essere più precisi, Guy è il preparatore motorio per le attività di base, colui che quotidianamente segue gli atleti della scuola calcio e insegna loro a muoversi con attenzione e intelligenza, facendo ricorso a un lavoro personalizzato incentrato sulla traiettoria e la coordinazione dei movimenti con la palla.

Se qualcuno pensasse di trovarsi davanti a un preparatore atletico tradizionale, però, si sbaglierebbe: Guy intende “dare ai ragazzi ciò che manca, curando la parte atletica e fisica senza tralasciare il divertimento e la gioia di giocare, perché soltanto quando siamo contenti si riesce a stare davvero attenti e a allenarsi bene”.

“Mi piace molto lavorare con i più piccoli dell’attività di base, dal momento che con loro è più semplice correggere i difetti di postura e coordinazione nella corsa e nei movimenti in generale”, commenta Guy.

Ogni settimana, per quattro giorni, si interfaccia con gli allenatori dell’Us Limite delle varie categorie, soprattutto le annate dal 2013 al 2006, per abbinare il proprio lavoro e costruire un programma completo, equilibrato e preciso per uno sviluppo fisico-atletico adeguato.

Dal 2013 al 2018, Guy ha lavorato come preparatore atletico dell’Empoli calcio, uno dei settori giovanili più importanti tra i club professionistici: si occupava di attività di base dai più piccoli fino all’Under 16: “ E’ stata una bellissima esperienza, molto formativa per me; ho imparato tanto nella società azzurra e devo ringraziare per aver vissuto una parentesi eccezionale fino al 2018”.

Nel 2018, dopo la scelta di lasciare l’Empoli, ha ricevuto la proposta dell’Us Limite tramite il direttore Francesco Safina ed ha deciso di accettare per la buona impressione avuta sin dai primi colloqui, “in cui ho capito di trovarmi davanti una società molto seria, con voglia di costruire un futuro importante e tante persone competenti che si impegnano ogni giorno”.

Ora è felice di indossare i colori giallorossi, in quanto si sente parte attiva della realtà limitese, “un ambiente sano in cui posso divertirmi e lavorare creando emozione nei ragazzi e nelle ragazze abbinando conoscenze scientifiche e spirito ludico”.

Si parla anche di ragazze, poiché Guy è conosciuto molto anche in Camerun ed ha avuto modo di collaborare con la nazionale femminile del suo Paese, oltre al fatto che anche l’Us Limite e Capraia ha una squadra femminile.

Per chi volesse conoscere più da vicino il lavoro di Guy e restare aggiornato sulle sue metodologie, può seguire la sua pagina Facebook Guy- Sport athletic.

“Per noi è un onore avere una persona importante nel nostro staff come Guy. La società sta cercando di mettere a disposizione dei nostri ragazzi i migliori istruttori del territorio e crediamo che con Guy ci siamo riusciti. Mi capita spesso di vedere i suoi allenamenti e vedo il divertimento negli occhi dei bambini più o meno piccoli. Questo è lo spirito che vorremmo avere all’Us Limite e Capraia. Siamo anche certi che, se i ragazzi si divertono, rendono di più e riusciremo ad ottenere i risultati che la società si è prefissata” commenta il vicepresidente Alessio Michelucci.



Tag

Natale nel mondo: le città si preparano a celebrare la festa

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cultura

Attualità