QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 16°27° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 17 settembre 2019

Attualità mercoledì 15 marzo 2017 ore 12:00

Gli austriaci impressionati dalla bellezza locale

Una delegazione di Sankt Georgen an der Gusen ricevuta in Comune dalla giunta di Cerreto Guidi. Visita al Museo della Memoria e alla Villa Medicea.



CERRETO GUIDI — Una nutrita delegazione del comune austriaco di Sankt Georgen an der Gusen ha fatto tappa a Cerreto Guidi. La delegazione guidata dal sindaco Erich Wahl, era in zona, dopo che il comune austriaco aveva rinnovato nei giorni scorsi il gemellaggio con la città di Empoli.

La giunta comunale di Cerreto Guidi, con in testa il sindaco Simona Rossetti, ha ufficialmente ricevuto in Municipio il gruppo, accompagnato dall’assessore all’istruzione del Comune di Vinci Claudia Heimes.

Il sindaco ha espresso sincera amicizia e ha illustrato l’impegno dell’Amministrazione nel far conoscere le radici storiche e il costante lavoro sulla memoria fatto con la scuola e con le associazioni locali.

Ha inoltre ricordato uno degli eventi più drammatici della storia locale: l’eccidio nazi-fascista del 23 agosto 1944 in Padule dove persero la vita oltre 170 persone tra donne, bambini e anziani.

Le manifestazioni -sostiene Simona Rossetti -insieme alle azioni che si fanno quotidianamente con i ragazzi e le associazioni locali, servono per ricordare doverosamente le vittime e per ricordare l’atrocità di tutte le guerre. Il nostro deve essere poi un lavoro costante che va oltre il ricordo, teso a far maturare la consapevolezza di ciò che è accaduto affinché incida nel nostro presente e ci aiuti a disegnare il futuro e ad orientare le nostre scelte”.

La delegazione ha fatto visita al Museo della Memoria Locale al cui interno sono presenti testimonianze e documenti del patrimonio culturale locale. Una visita dunque molto particolare considerando che quello austriaco è il comune dove avevano sede i tre sottocampi di Mauthausen dove furono deportati molti cittadini del nostro territorio. La delegazione di Sankt Georgen an der Gusen si è poi recata in visita alla Villa Medicea, patrimonio mondiale dell’Unesco.



Tag

Scissione PD, le risate di Di Pietro: "Non sapevo nulla"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica