Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:20 METEO:EMPOLI23°37°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, la ruota panoramica di Piombino in mezzo alla furia del vento: volano via le cabine

Attualità lunedì 13 marzo 2017 ore 17:10

Una gara per la scultura dedicata alla Resistenza

Piazza della Libertà

L'opera d'arte sarà parte integrante della nuova piazza della Libertà, i cui lavori sono già in corso. Chi vincerà dovrà garantirne la realizzazione



CERTALDO — Mentre procedono i lavori per il rifacimento di piazza della Libertà, è stata bandita oggi la gara per progettazione e realizzazione dell'opera d'arte dedicata alla Resistenza, che dovrà diventare elemento centrale e connotante, ma anche parte integrante in relazione al contesto, della nuova piazza.

Il concorso prevede di realizzare un'opera permanente, fatta con materiali durevoli sia agli agenti atmosferici che alle azioni meccaniche, che sia anche di facile manutenibilità e pulizia, da collocarsi nella parte centrale dello spazio, come in relazione con le altre componenti della piazza e soprattutto col Sacello dei Caduti (opera di Arturo Vigilardi, dedicata ai caduti e dispersi delle guerre mondiali), situato nel palazzo scolastico lì di fronte; l'opera potrà anche avere dei corpi esterni ad essa relazionati e situati in altre parti della piazza.

Si tratta di un concorso di idee molto concreto, poiché, per un importo complessivo di 30mila euro (oneri e spese inclusi), il vincitore dovrà non solo ideare, ma anche realizzare e collocare sul posto l'opera stessa.

Solo l'onere della fondazione è escluso. Il vincitore potrà però anche trovare altre fonti di finanziamento aggiuntive (es. sponsor). La Commissione che valuterà e aggiudicherà l'opera sarà composta oltre che da figure tecniche del Comune di Certaldo, da rappresentanze significative del territorio, del mondo della scuola, di ANPI e Consiglio dei Giovani.

La realizzazione di quest'opera, si spiega nel bando, arriva in un momento storico cruciale, in cui anche gli ultimi testimoni oculari di quei fatti, portatori della memoria orale, stanno, per motivi anagrafici, scomparendo.

L'importanza di un'opera che testimonianza permanente dei valori della memoria e della Resistenza, è importante perché quel periodo, che vide impegnate persone di ogni età e di varia estrazione, nella lotta, attiva e passiva, per contrastare le imposizioni naziste e fasciste, rappresentò un momento unitario e fondante dell'Italia repubblicana.

I valori di pace, libertà, democrazia e convivenza civile, nacquero da quell'esperienza drammatica, ma anche esaltante e formativa, che vissero soprattutto molti giovani di allora, esperienza che è quanto mai importante, anche tramite la realizzazione di un'opera d'arte, trasmettere alle generazioni future.

Alla gara possono partecipare artisti sia italiani che stranieri, purchè domiciliati in Italia, individualmente o in gruppo, anche come espressione di una Associazione senza scopo di lucro. Si può partecipare esclusivamente tramite il sistema telematico Start completando la propria proposte e la relativa documentazione entro le 23 del 4 maggio 2017.

La prima seduta pubblica di valutazione delle proposte si svolgerà il giorno seguente, venerdì 5 maggio.

Dal momento della comunicazione dell'ordine da parte dell'Ente, ci saranno 60 giorni di tempo naturali consecutivi per la completa realizzazione dell'opera.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul territorio che ancora porta si segni del nubifragio di Ferragosto si prepara una nuova allerta con rischio idraulico e idrogeologico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità