comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 17°26° 
Domani 16°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
Coronavirus, Bocelli: «Ho scoperto di essere positivo e mi sono tuffato in piscina»

Attualità venerdì 06 marzo 2020 ore 15:56

Covid 19, provvedimenti a sostegno delle famiglie

Il Comune di Empoli

Ore di assistenza agli studenti con disabilità e decurtazione delle rette per i nidi d’infanzia nel periodo di sospensione dell’attività didattica



EMPOLI — Dall’amministrazione comunale, dopo la decisione del Governo di sospendere le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine grado, arrivano due provvedimenti firmati dalla Giunta guidata dal sindaco Brenda Barnini.

È lo stesso primo cittadino che li presenta alla cittadinanza:"Sono solo due piccoli contributi che mettiamo a disposizione delle famiglie, dando il senso di come questa emergenza possa e debba far trovare ancora più coesione e più unità all’interno della nostra comunità. Sostegno alle famiglie che hanno figli con disabilità e riduzione delle rette dei nidi. Un aiuto concreto per affrontare questa settimana di stop alla attività didattica nelle scuole. Nell'emergenza dobbiamo far vincere la comunità".

In sostanza la giunta comunale ha appena preso due decisioni che vogliono cercare di andare incontro ai bisogni delle famiglie empolesi in questo momento di difficoltà causato dell’emergenza dovuta al CoronaVirus Covid 19.

"Il primo provvedimento riguarda le famiglie che già usufruiscono normalmente, all’interno delle nostre scuole, di un servizio di sostegno per i propri figli con disabilità. Abbiamo pensato, in accordo con la cooperativa che gestisce quotidianamente questo servizio – spiega ancora il sindaco – di mettere a disposizione, da lunedì 9 marzo e per il periodo di sospensione delle attività didattiche nelle scuole, tre ore al giorno, pagate interamente dall’amministrazione comunale, per inviare un operatore a casa delle famiglie".

"Il secondo provvedimento riguarda le rette dei nidi d’infanzia: saranno decurtate per il periodo di sospensione del servizio, e quindi andranno almeno in parte a sostenere le spese alternative che le famiglie dovranno sopportare in questo periodo di stop ai servizi educativi per l’infanzia".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità