QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 21°33° 
Domani 20°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 19 agosto 2018

Sport lunedì 18 giugno 2018 ore 14:30

Gli atleti dell'Acquateam festeggiati in Comune

Gli atleti si sono distinti ai giochi nazionali “Special Olympics” svoltisi dal 4 al 10 giugno nella piscina di Montecatini Terme



SANTA CROCE SULL'ARNO — Sabato scorso, nella Sala del consiglio del Palazzo comunale, la sindaca Giulia Deidda e l’assessore allo sport Piero Conservi hanno ricevuto la squadra Aquateam Santa Croce, composta da atleti con disabilità motoria, intellettiva e relazionale, reduce dalla partecipazione ai giochi nazionali “Special Olympics” che si sono svolti dal 4 al 10 giugno a Montecatini Terme, una manifestazione sportiva alla quale hanno partecipato 3000 atleti, provenienti da tutta Italia, che si sono confrontati in 20 discipline sportive.

All’incontro erano presenti gli atleti con le loro famiglie, il presidente della Pubblica Assistenza di Santa Croce sull’Arno, Marco Remorini, gli istruttori e i volontari di Aquateam che, ormai da 10 anni, organizzano corsi di nuoto per persone disabili alla piscina intercomunale di Santa Croce-Fucecchio, e che, avvalendosi del supporto di medici e professionisti della riabilitazione, cercano di promuovere e migliorare la vita degli allievi attraverso l’attività fisica e il contatto sociale.

“Con molta soddisfazione - ha commentato Deidda - abbiamo ricevuto la squadra per congratularci personalmente e premiare con una medaglia 'simbolica' questi atleti che hanno avuto la forza e la capacità di eccellere nelle gare disputate durante le Special Olympics. Voglio sottolineare il valore e l’importanza di questo progetto, attivo ormai da un decennio sul territorio, che l’Amministrazione Comunale supporta con l’intento di valorizzare le capacità e le potenzialità di tanti ragazzi, che affrontano ogni giorno con tenacia e positività le difficoltà legate alle loro condizioni, e offre loro l’opportunità di ritrovarsi e confrontarsi attraverso la competitività e il gioco. Siamo convinti che questo rappresenti un grande momento di crescita e socializzazione per i ragazzi e le loro famiglie”.

“L’Amministrazione Comunale - ha aggiunto ancora la prima cittadina - supporta questo progetto con un contributo che va a coprire le spese necessarie per lo svolgimento dell’attività annuale svolta presso l’impianto intercomunale, e di questo siamo molto orgogliosi perché crediamo che abbia una forte valenza sociale. Ricevendoli in Comune ci siamo, infatti, resi conto di quanto la squadra sia unita e coesa: ragazzi e operatori sono legati da un rapporto di fiducia e amicizia molto particolare che sicuramente ha influito positivamente sulle gare che gli atleti hanno conseguito a Montecatini Terme”.

Durante l’incontro sono stati proiettati dei video esplicativi dell’attività svolta con questi ragazzi e delle gare delle Special Olympics, grazie ai quali è possibile apprezzare il grandissimo lavoro svolto da tutti per raggiungere i risultati ottenuti.

Sottolineato anche il prezioso lavoro di Renzo Zorzi, istruttore, fondatore e responsabile del progetto, di Felice Petruzzo, responsabile del piano vasca, istruttore FINP e formatore dei volontari, di Luciano Battaglioli e Valter Salani, coordinatori del progetto, di Eloisa Macrì, responsabile dei genitori, di Sara Pagano, dottoressa in Psicologia Clinica e della Salute e Neuropsicologia, di Francesca Bimbi, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva. 

"Un ringraziamento speciale - ha concluso la sindaca - alle famiglie degli atleti per la loro abnegazione e per il supporto che danno, con la loro presenza, alla buona riuscita di questo progetto.

Questi tutti i campioni premiati: Beatrice Ruffoli, argento 25 m stile libero e bronzo 25 m dorso; Marilena Scali, quarta 50 m e 25 m dorso; Angela Brotini, quinta 25 m dorso; Francesco Bagnoli, bronzo 10 m assititi; Andrea Pirone, quarto 10 m assistiti; Mattia Rossi, quarto 10 m assistiti; Mattia Ruffoli, bronzo staffetta 4x25 m stile libero e bronzo 25 m stile libero; Mario Lapi, bronzo staffetta 4x25 m stile libero e sesto 25 m dorso; Tommaso Solini, bronzo staffetta 4x25 m stile libero e quarto 25 m stile libero; Riccardo Scali, bronzo staffetta 4x25 m stile libero, sesto 25 m dorso e ottavo 50 m dorso.

Presenti all’incontro anche i giovanissimi Emilia Daniele, Paolo Campi e il piccolo Nico Bartoli, che entreranno presto a far parte della squadra di Aquateam.

Finanziati gli Special Olympics per l' "Aquateam Nuoto Cuoio"


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità