QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 14° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 26 febbraio 2020

Attualità sabato 05 novembre 2016 ore 13:30

Arriva l'influenza, partono i vaccini

Sono già disponibili negli ambulatori dei medici e dei pediatri di famiglia o nei punti vaccinali dell'Ausl Toscana Centro



EMPOLI — L’influenza è alle porte e parte, quindi, anche la campagna dei vaccini che l'Asl raccomanda soprattutto per bambini e anziani over 65.

Il vaccino è già disponibile negli ambulatori dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta.

Nell’Ausl Toscana Centro sono 1373 i medici, di cui 1163 di medicina generale e 210 pediatri di libera scelta che somministreranno il vaccino nei propri ambulatori. Come ogni anno, praticamente la totalità dei medici ha aderito alla campagna.

Nella campagna di vaccinazione autunno 2014/2015 la copertura vaccinale antinfluenzale nei soggetti di età uguale o superiore a 65 anni era stata di 48,3 per cento nell’area pistoiese; 58,7 nell’area pratese; 52 per cento in quella fiorentina e 47,5 per cento nell’empolese, rispetto ad una media regionale di 50,6 per cento. Lo scorso anno (autunno 2015/2016) la copertura è stata di 50,3 per cento sul territorio pistoiese; 56,2 per cento in quello pratese; 51,2 per cento nell’area fiorentina e 50,1 per cento nell’empolese rispetto alla media regionale di 52,2 per cento.

"L'Azienda Sanitaria - scrivono in una nota dall'Ausl - nuovamente ricorda che oltre a prevenire l’influenza il vaccino riduce anche le sue complicanze e in particolare limita la diffusione del virus anche tra i bambini. In questi giorni sarà inviato un appello anche agli oltre 15 mila dipendenti della AUSL Toscana Centro che saranno invitati a vaccinarsi nelle sedi lavorative (ospedali, distretti, case della salute, ecc..) per proteggersi dall'infezione, dal momento che in questo periodo come operatori sanitari saranno a contatto con molte persone malate o con difese immunitarie ridotte".

Il vaccino è disponibile gratuitamente per gli anziani di età pari o superiore ai sessantacinque anni e per le seguenti categorie a rischio:

  • bambini di età superiore ai sei mesi, ragazzi e adulti con patologie predisponenti alle complicanze
  • bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale
  • donne al secondo o terzo mese di gravidanza
  • medici e personale sanitario di assistenza
  • ricoverati in istituti per lungodegenti
  • familiari a contatto di soggetti ad alto rischio
  • persone addette a servizi pubblici di primario interesse collettivo
  • persone che per motivi di lavoro sono a contatto con animali che potrebbero costituire fonti di infezione da virus influenzali non umani

Alla vaccinazione antinfluenzale si aggiunge, per i cittadini nati nel 1951 ed i soggetti a rischio di tutte le età, l'offerta gratuita della vaccinazione per lo pneumococco.

Anche quest’anno, insieme al vaccino antinfluenzale è offerta gratuitamente la fiala di colecalciferolo (vitamina D). Saranno consegnate 231mila dosi destinate a 38500 pazienti.

La vaccinazione può essere effettuata anche presso i punti vaccinali dell’AUSL Toscana Centro. Informazioni disponibili, per ogni territorio (Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli) nelle pagine web dedicate su sito Usl Centro Toscana.



Tag

Maria Rita Gismondo: «Di fare diagnosi televisiva ancora non mi era capitato»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica