QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 10°13° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 21 ottobre 2018

Spettacoli giovedì 26 luglio 2018 ore 17:22

Festa dell'Unicorno, il fantasy invade Vinci

Il più grande evento fantasy d'Italia è in programma da domani per tre giorni. Oltre 400 spettacoli, tre grandi concerti e nove aree tematiche



EMPOLI — Oltre 400 spettacoli in 3 giorni, 9 aree tematiche, tre grandi concerti, la special guest Sean Astin (il Samwise Gamgee del Signore degli Anelli) e l'invasione di oltre 40mila tra appassionati e semplici visitatori. 

Sono questi i numeri della 14esima edizione della Festa dell'Unicorno, in scena dal 27 al 29 luglio.

L'evento è stato presentato in Consiglio regionale della Toscana, alla presenza del presidente dell'Assise regionale, Eugenio Giani, il consigliere regionale Enrico Sostegni, il sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia, l'assessore ai Grandi eventi del Comune di Vinci, Daniele Vanni, e Alessio Veracini, del Circolo Fantasy di Vinci.

La Festa dell'Unicorno è divenuta negli anni l'evento fantasy più grande e famoso d'Italia, capace di attrarre tantissimo pubblico anche dall'estero. La location naturalmente è lo splendido borgo di Vinci, luogo ideale per rievocare le atmosfere medieval-fantasy e accogliere i cosplayer provenienti da tutto il mondo.

“Vinci è città di grande storia - ha detto Giani - ma per l'occasione si trasforma e sta al passo della contemporaneità. Coi suoi folletti, orchi e tutti gli altri personaggi legati al fantasy, Vinci ha saputo in questi anni andare incontro a un pubblico nuovo e diverso, quello delle giovani generazioni. Questa festa rappresenta un'occasione per valorizzare non solo Vinci, ma tutta la Toscana. Dunque, non possiamo che ringraziare il Comune di Vinci e i ragazzi dell'associazione che hanno ideato e fatto crescere un'iniziativa che contribuisce a promuovere il nostro territorio”.

“Ringraziamo il presidente Giani che per il terzo anno consecutivo ha voluto ospitare presso la sede dell'Istituzione regionale la presentazione della festa - ha esordito il sindaco Torchia - Ma soprattutto vanno ringraziati i tantissimi volontari che vi lavorano ogni anno con passione. Perché senza il volontariato queste manifestazioni non esisterebbero. Parliamo di eventi che portano un notevole indotto economico per Vinci e non solo. Le nostre strutture ricettive e quelle di tutta l'area empolese sono praticamente già tutte esaurite. E in tanti hanno già prenotato l'albergo anche per il 2019. Si tratta, insomma, di una festa da cui trae beneficio tutto il settore turistico-alberghiero e quello del commercio”.

Da venerdì 27 a domenica 29 luglio, dunque, elfi, cavalieri, hobbit, orchi e maghi animeranno il centro storico di Vinci, nel corso dei numerosi spettacoli (oltre 130 al giorno) allestiti dal Circolo Fantasy di Vinci insieme alle tantissime altre associazioni provenienti da tutta Italia che hanno aderito alla kermesse. A partire dal seguitissimo “Contest per la Migliore Creatura Fantastica” e dalla spettacolare “Disfida di Arti Magiche”. Nei vicoli e nelle piazze di Vinci sarà possibile ritrovare la “Rocca Incantata”, cuore della festa, con concerti e giochi di ruolo dal vivo, così come l’area “Fumetti e Follie”, dedicata ai fumetti e al cosplay, la “Cittadella dei Cavalieri” a tema medioevale, la “Baia dei Pirati” e la “Corte dei Sogni”, dove i sogni si trasformano in realtà.

Presenti inoltre anche le aree più recenti, quali il “Villaggio degli Gnomi”, un'area verde totalmente dedicata ai bambini, “La Città degli Incubi”, popolata da zombie e mostruose creature, consigliata solo ai più coraggiosi e intrepidi, “L’Abisso d’Acciaio”, spazio dedicato a Star Wars e al vasto mondo della fantascienza, e infine “L’Anfiteatro del Bardo”, spazio dedicato alla musica dove si terranno i concerti di Cristina D’avena e i Gem Boy (venerdì 27), degli Epica (sabato 28), gruppo symphonic metal olandese, e dei Modena City Ramblers (domenica 29). Ogni area ospiterà un ricco programma di eventi, spettacoli, arti di strada, animazioni, laboratori e concerti, segno distintivo della manifestazione fantasy.

Tante saranno anche le altre novità, come l’incontro sul palco tra Martina dell’Ombra e Lo Imperatore di Feudalesimo e Libertà, e lo spettacolo dedicato a My Little Pony. Inoltre, l'area cosplay ospiterà, per ben due giorni, gare tradizionali e Fantasy, in cui cosplayer di fama internazionale ricopriranno il ruolo di giurati d’eccezione. Non mancheranno poi le convention dedicate a film e serie tv. Ospite d’eccezione, come detto, sarà Sean Astin, attore de “Il Signore degli Anelli”, “I Goonies” e “Stranger Things”.

Numerosi anche gli eventi e gli spazi dedicati ai più piccoli, con dinosauri, pirati, sirene e un’area Lego dedicata, e tanti gli ospiti attesi, tra cui il mitico conduttore di Art Attack, Giovanni Muciaccia. Come da tradizione, non potranno poi mancare gli appuntamenti più classici, come la poetica sfilata degli elfi e il macabro e spaventoso “Vicolo della Paura”. E ancora, la famosa Disfida di Arti Magiche e l'originale concorso delle Creature Fantastiche, in cui le diverse associazioni di GRV Italiane saranno pronte a dimostrare il loro valore. Infine, un rinnovato spettacolo di fuochi d'artificio, a cura dello Stregone Grigio in persona, chiuderà la festa domenica 29 luglio.

“Dietro a questa manifestazione c'è tanto lavoro - ha evidenziato Vanni - e se guardiamo indietro fino alla prima edizione nata quasi per gioco, ci si accorge che il cammino fatto sino a oggi è stato davvero importante ed è questa la più grande soddisfazione. In questi ultimi anni stiamo riuscendo nella difficile impresa non solo di confermare il livello raggiunto, ma anche di potenziare l'offerta di spettacoli e concerti. Per questo riteniamo che si possano superare i numeri registrati lo scorso anno”.

In previsione della grande affluenza, è stato potenziato il servizio navetta, previsto anche dalla stazione di Empoli, con un autobus in partenza ogni 15 minuti e con fermata a Sovigliana, presso l'Hotel da Vinci. Ci saranno diverse aree parcheggio situate nelle vicinanze del borgo da cui partiranno ogni 5 minuti le navette per raggiungere comodamente le porte d'ingresso alla festa. Insomma, nulla è stato lasciato al caso, per far sì che questa 14esima edizione sia ancor più memorabile di quelle passate.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Imprese & Professioni

Attualità