QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 16°28° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 17 agosto 2019

Cronaca sabato 30 marzo 2019 ore 11:13

Incidente in A1, muore noto medico farmacista

Massimo Lubello

Fatale l'impatto con un Tir a Barberino del Mugello. La prematura scomparsa di Massimo Lubello, che era anche presidente Ari, ha colpito la comunità



EMPOLI — La città di Empoli è in lutto per la prematura scomparsa di Massimo Lubello, medico farmacista della Farmacia Colatorti di Via delle Olimpiadi e presidente dell'associazione Radioamatori di Empoli. Il drammatico incidente è avvenuto ieri mattina sull'Autostrada A1, corsia Nord, nei pressi di Barberino del Mugello: l'auto su chi viaggiava Lubello è stata tamponata da un camion e quando i vigili del fuoco l'hanno estratto dalle lamiere ormai non c'era più nulla da fare.

La tragica notizia ha presto raggiunto Empoli, suscitanto amarezza e sconforto. Il cordoglio verso la famiglia, i colleghi, gli amici e i soci dell'associazione Radioamatori di Empoli è stato espresso dalla sindaca Brenda Barnini.

“Sono personalmente colpita dalla scomparsa di una persona gentile e garbata - queste le parole della prima cittadina -, da un professionista disponibile e legato al territorio dalle sue passioni. Conoscevamo Massimo per il suo impegno nel trasmettere alle giovani generazioni la passione per la radio, ma anche per il suo amore per la musica. La sua chitarra risuonava nella chiesa di Pontorme e così, mi dicono, la sua splendida voce. Massimo era una persona bella e buona. Tutta l'amministrazione è vicina ai familiari e a chi lo conosceva".

Massimo, come radioamatore, aveva come nome univoco IW5ELF.

"E' con grande dolore che ho appreso la triste notizia della scomparsa di Massimo IW5ELF presidente della mia sezione ARI di Empoli - ha scritto il socio Ari Rolando Goretti -. La morte è avvenuta ieri in autostrada all'altezza di Barberino del Mugello, tamponato da un mezzo pesante. Persona squisita e animatore di tutte le iniziative della nostra sezione - con lui scompare anche un amico oltre che un collega radioamatore - davvero una bella persona. In questo momento di grande dolore per l'incolmabile vuoto determinato dalla sua scomparsa, lascia la moglie e due figlie - il mio pensiero e il mio abbraccio va alla sua famiglia. Con affetto e riconoscenza: ciao Massimo, sarai sempre con noi - che la terra ti sia lieve".




Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica