Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:EMPOLI19°26°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 18 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Eitan Biran, parla il nonno paterno: «Un giorno mi dirà 'hai fatto tutto il possibile per salvarmi'»

Cronaca giovedì 17 gennaio 2019 ore 22:30

Muore in centro di fronte a poliziotti e sanitari

Il dramma davanti a un money transfer. Il gestore aveva chiamato 113 e 118 perché il giovane, poi deceduto, aveva dato in escandescenze



EMPOLI — E' un tunisino di 31 anni l'uomo deceduto oggi pomeriggio di fronte a un money transfer di via del Papa, a due passi dal Municipio, cirondato da poliziotti e sanitari del 118 intervenuti per calmarlo perché aveva dato in escandescenze, su richiesta del gestore del negozio.

L'ipotesi più accreditata è che l'uomo sia stato colpito da malore - i sanitari hanno tentato di rianimarlo, invano, per almeno un'ora - ma sarà l'autopsia, disposta dal pm Christine von
Borries, a stabilirlo con esattezza.

Secondo quanto ricostruito dalla questura di Firenze, l'uomo si era recato nel money transfer per inviare 20 euro ma il gestore si è rifiutato di effettuare l'operazione, sospettando la banconota fosse falsa. A quel punto il 31enne ha dato in escandescenze e il negoziante si è visto costretto a chiamare il 113. 

Il decesso è avvenuto poco dopo, mentre poliziotti e sanitari del 118, intervenuti pressoché insieme ai primi, stavano cercando di calmarlo.

In via del Papa è quindi arrivato il pm di turno, che ha disposto il sopralluogo della polizia scientifica, per accertamenti sia all'interno sia all'esterno del negozio, nonché su un'auto della squadra Volanti ferma in via del Papa, probabilmente nel tentativo di ricostruire con esattezza anche le modalità di intervento dei poliziotti e del 118.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva sniffato cocaina e bevuto alcol l'automobilista che ha perso il controllo dell'auto piombando sulle altre vetture parcheggiate lungo la strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità