QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 9° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità venerdì 04 dicembre 2015 ore 17:25

Una scuola per i rifugiati siriani in Libano

Cena araba e solidarietà al circolo del Pozzale. Iniziativa in programma venerdì 4 dicembre dalle 20 in poi in via sottopoggio per San Donato



EMPOLI — Una scuola per i profughi siriani. E’ questo l’obiettivo che si prefigge la serata alla casa del popolo del Pozzale di venerdì 4 dicembre. 

Insieme alla Ong Relief and Reconcilation il circolo organizza infatti una cena ed un serata totalmente dedicata a chi la guerra con la dittatura siriana e lo Stato Islamico la sta vivendo, da anni e da vicino. La Ong dà dal 2013 aiuto ai rifugiati siriani nel Nord del Libano, unendo il lato umanitario al peace building, facendo incontrare le diverse comunità e identità di libanesi e siriani intorno a un obiettivo comune: il futuro di bambini e ragazzi.

La serata inizierà alle 20 con una cena di finanziamento a base di specialità arabe e libanesi.

A seguire ci sarà la presentazione del progetto, illustrato da Anne Esselink, insegnante e volontaria per R&R tra il 2013 e il 2015 e supportata da filmati e fotografie, e con la vendita pro-bono di piccoli manufatti.

Anne racconterà la propria esperienza di volontaria e cooperante in un paese dove su 4 milioni di persone ci sono più di un milione di rifugiati, accampati in campi profughi e garage, e dove più di 300mila bambini non possono andare a scuola. In questo contesto Relief and Reconcilation ha iniziato a inserire i ragazzi nel sistema scolastico libanese, con lezioni di sostegno e corsi serali. 

Per i moltissimi per i quali l’accesso alla scuola non è possibile, è stata aperta una scuola nel 2013, con 14 classi. 340 bambini sono tornati a scuola grazie a R&R e più di 800 hanno seguito i corsi serali, di sostegno e attività psicosociali. Il costo della serata è di 15 euro. Per informazioni e prenotazioni: 0571924879



Tag

Natale nel mondo: le città si preparano a celebrare la festa

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Attualità