Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:EMPOLI10°14°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa si commuove mentre prega davanti alla statua della Madonna: «Avrei voluto portarti il ringraziamento del popolo ucraino»

Attualità martedì 15 marzo 2022 ore 13:54

Caro energia, riscaldamenti spenti in anticipo

mano gira la manopola del termosifone

Stop agli impianti in vari comuni dell'area metropolitana per fronteggiare il costo degli approvvigionamenti. Esclusi i luoghi di cura e gli asili



FIRENZE — Inizieranno Firenze, Bagno a Ripoli, Calenzano, Sesto Fiorentino, Campi, Scandicci, Signa e Lastra a Signa, quindi Montelupo, Cerreto Guidi, Certaldo, Montespertoli, Pontassieve e Impruneta. Già si anticipa che non rimarranno soli a spegnere gli impianti di riscaldamento con 15 giorni di anticipo sul previsto, ovvero dal primo Aprile 2022, per far fronte al caro energia con l'impennata dei prezzi a cui la guerra in Ucraina ha conferito una spinta decisiva.

Sono esclusi dallo spegnimento anticipato ospedali, case di cura cliniche, scuole materne e asili nido. Lo ha comunicato il sindaco Dario Nardella a margine dell'assemblea congressuale Upi in Palazzo Medici Riccardi, durante la quale è stato nominato come nuovo presidente di Upi Toscana Gianni Lorenzetti, sindaco di Montignoso e presidente della Provincia di Massa-Carrara. 

"Vanno attuate iniziative pubbliche immediate - ha spiegato Nardella - che si integrino ai comportamenti individuali che tutti i cittadini possono autonomamente porre in essere, in modo da ridurre i consumi di energia da fonti non rinnovabili".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I residenti hanno chiesto di poter utilizzare le aree gioco con maggiore tranquillità per lo svago dei più piccoli. Controlli mirati dei carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca