Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:EMPOLI9°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, tensioni al corteo anarchico per Alfredo Cospito: ferito un poliziotto

Cronaca mercoledì 22 aprile 2020 ore 00:23

RSA Gambassi, Asl presenta esposto in Procura

Covid, nella struttura positivi 34 anziani su 35, tre deceduti. L'azienda sanitaria ha segnalato possibili criticità clinico-organizzative VIDEO



GAMBASSI TERME — Prosegue l’attività della commissione di indagine dell’Ausl Toscana Centro, istituita la scorsa settimana, con l’obiettivo di valutare le modalità operative ed i provvedimenti adottati dalle singole strutture socio sanitarie nel rispetto delle ordinanze regionali, con particolare attenzione alle situazioni che presentano maggiori criticità.

A seguito di attente analisi e approfondimenti, la Commissione ha inviato una segnalazione al Procuratore della Repubblica di Firenze relativa alla Rsa “Gino Incontri” situata nel Comune di Gambassi Terme "evidenziando alcune criticità per eventuali decisioni che la Procura stessa vorrà adottare".

L’azienda sanitaria, a fronte di 34 ospiti positivi su 35, positività anche tra gli operatori e le suore e tre decessi "ha ritenuto necessario prendere in carico la gestione della struttura dal punto di vista clinico con il supporto del personale sanitario al fine di garantire l’assistenza e la tutela della salute degli ospiti. A seguito di ulteriori approfondimenti sono state evidenziate criticità sia dal punto di vista logistico, ovvero nella corretta gestione degli ambienti per consentire un’adeguata separazione tra pazienti positivi e negativi, oltre di tipo igienico sanitario, e di corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale" hanno spiegato da Ausl.

Pertanto "l’azienda sanitaria ha adottato specifiche misure urgenti avviando in primo luogo il trasferimento di una parte degli ospiti presso la struttura ospedaliera di Fucecchio per garantire adeguata assistenza sanitaria ed in seguito ha provveduto al definitivo trasferimento dei restanti pazienti in una struttura sociosanitaria specificatamente destinata all’accoglienza di ospiti covid positivi in grado di garantire gli specifici requisiti".

Dall'azienda sanitaria hanno spiegato che "sono in corso ulteriori approfondimenti dal punto di vista logistico sulla Rsa “Gino incontri” per valutare la possibilità di rimodulare la struttura, attualmente inattiva, cercando di salvaguardare il numero dei posti letto oltre a garantire adeguata assistenza sanitaria.

“ La decisione presa dalla Asl Toscana Centro è corretta nell’ambito della maggior chiarezza e trasparenza. La vicenda non permette di considerare con superficialità ciò che è avvenuto. E’ un atto dovuto che permetterà di fare luce con le dovute garanzie - ha detto Paolo Campinoti, sindaco del Comune di Gambassi Terme - Sicuramente atteso a salvaguardia delle aspettative di gran parte della nostra comunità e della amministrazione. Questo riconoscendo comunque i meriti della centenaria presenza della congregazione delle Suore di carità delle Sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa in seno alla nostra comunità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Firenze. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità