comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 22°30° 
Domani 23°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Spettacoli lunedì 16 febbraio 2015 ore 21:35

In scena il Re Lear di Gianfranco Pedullà

La tragedia di Shakespeare verrà proposta il 19 Febbraio alle 21 al Teatro del Popolo. Il 28 Febbraio sarà la volta dello spettacolo di Maria Cassi



CASTELFIORENTINO — L’ultima creazione del Teatro Popolare d’Arte, l’ensemble guidato da Gianfranco Pedullà con sede a Lastra a Signa, si confronta dunque con l’imponente Re Lear. La lettura di Pedullà predilige, tra i molteplici motivi del testo, è quello del passaggio delle generazioni, tema complesso e delicato, decisamente attuale nella nostra confusa epoca postmoderna. I membri storici della compagnia vengono affiancati da alcuni giovani attori del laboratorio formativo organizzato dallo stesso regista. Alla padronanza scenica dei primi si unisce la forza emotiva dei più giovani, che ben s’immedesimano nei tempestosi personaggi shakespeariani.

Lo spettacolo di Maria Cassi Attente al lupo da Adamo ed Eva a Maria Cassi, invece, previsto per sabato 28 Febbraio alle 21, è inserito nel cartellone della rassegna Tra musica e parole.

Si potranno acquistare i biglietti presso la biglietteria del teatro tutti i giovedì, dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle19.

La prevendita sarà effettuata, oltre che alla biglietteria del teatro, anche presso Discofollia, in via del Gelsomino, 45 a Empoli.

Per informazioni è possibile telefonare al Teatro del Popolo al numero 0571 633482 e all'indirizzo di posta elettronica info@teatrocastelfiorentino.it, oppure contattare Giallo Mare Minimal Teatro al numero 0571 81629 o all'indirizzo di posta elettronica info@giallomare.it.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità