comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 15°23° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 31 maggio 2020
corriere tv
Galli sui nuovi casi in Lombardia: «Non credo siano nuovi contagi, sono contagi vecchi»

Attualità lunedì 27 aprile 2015 ore 11:50

'L'esposizione della Memoria'

Appuntamento per mercoledì 29 e giovedì 30 Aprile con lo scrittore Matteo Corradini per due iniziative legate al 70° anniversario della Liberazione



CERRETO GUIDI — Il 29 aprile, alle ore 21.30, nei locali del MuMeLoc - Museo della Memoria Locale, Corradini terrà un incontro –conferenza, aperto a tutti i cittadini interessati, sul tema: 'L’esposizione della Memoria'.

La mattina successiva, giovedì 30 aprile, a partire dalle ore 10.00, all’interno della Scuola Media “Leonardo da Vinci” lo scrittore incontrerà i ragazzi delle classi terze per parlare del progetto “Lampadine sopra il letto. Gli oggetti della memoria raccontano…”.

Nato a Borgonovo Val Tidone nel 1975, Matteo Corradini è un ebraista ed uno scrittore italiano molto apprezzato che pubblica i suoi libri con editori importanti quali Rizzoli e Salani.
I suoi libri sono rivolti in particolare ai ragazzi, e sono pubblicati in Italia, Germania, Stati Uniti, Spagna, Colombia.
Collabora a Popotus, inserto del quotidiano Avvenire, e nel tempo ha espresso le proprie idee attraverso forme diverse, dal laboratorio alla regia teatrale.
Come ebraista si occupa di mistica ebraica e di Shoah. In particolare, i suoi studi sul campo di concentramento di Terezin lo hanno portato a recuperare strumenti musicali e oggetti, che vengono suonati e mostrati nei suoi incontri e spettacoli.
È tra i curatori del festival Scrittorincittà di Cuneo. Fa parte del team di lavoro del Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara. Nel tempo, ha collaborato per incontri e spettacoli con Abraham Yehoshua, Uri Orlev, Andrea Valente, Giulio Busi, Grazia Nidasio.
Nel 2001 ha conseguito il premio Benassi come miglior giovane giornalista dell'Emilia Romagna, e nel 2004 il premio nazionale Alberto Manzi per la migliore opera educativa per ragazzi.
Il 27 gennaio 2015 ha scritto il discorso ufficiale di Ben Kingsley alla commemorazione del 70º anniversario della liberazione dai lager nazisti, nel Campo di concentramento di Theresienstadt, in Repubblica Ceca.
Tra i suoi libri più conosciuti ed apprezzati, ricordiamo “La repubblica delle farfalle. Il romanzo dei ragazzi di Terezin” e “Annalilla”, entrambi pubblicati da Rizzoli.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità