Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:45 METEO:EMPOLI15°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 04 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Amadeus e gli ascolti del Festival: «C'è la concorrenza del calcio e poi il Paese è come se vivesse una guerra»

Cronaca domenica 17 gennaio 2021 ore 09:56

Morto con New Delhi e Covid, aperta un'inchiesta

L'uomo, di Castelfiorentino, aveva tenuto su Fb un diario della degenza nell'ospedale livornese. Sequestrate le cartelle cliniche



LIVORNO — Un uomo di 68 anni di Castelfiorentino, è morto all'ospedale di Livorno alcuni giorni fa. Era stato ricoverato a metà dicembre per una polmonite, in ospedale ha contratto il coronavirus e il batterio New Delhi ed è morto un mese dopo il ricovero.

La Procura di Livorno ha aperto un'inchiesta per fare luce sulla morte dell'uomo e ha disposto l'autopsia sulla salma. Il pm che cura l'indagine è Piero Peruzzi, riporta Il Tirreno e il reato per cui si indaga è omicidio colposo. E' stato disposto il sequestro delle cartelle cliniche di Mesini.

Mesini ha tenuto su Fb un diario sull'evolversi del suo ricovero, post molto lucidi anche poche ore prima della morte, quando spiegava che la malattia Covid-19 aveva abbassato tantissimo la saturazione dell'ossigeno e faceva molta fatica a respirare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità