QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 12°20° 
Domani 11°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità giovedì 13 agosto 2015 ore 10:30

Manutenzione straordinaria al Parco Corsini

Nuovi progetti di pubblica utilità per l’inserimento di persone svantaggiate nel mercato del lavoro. Collaborazione di Comune e imprese locali



FUCECCHIO — Il Comune in collaborazione con le aziende, le imprese e le associazioni del territorio, promuove da anni l'inserimento nel mercato del lavoro di soggetti svantaggiati, ovvero di quelle persone che si trovano in una situazione di rischio di esclusione sociale oggettiva come i disabili ma anche di persone che hanno perso il lavoro o hanno particolari difficoltà a trovarlo. Tutto questo avviene attraverso il progetto denominato TISS, Tavolo Inclusione Sociale e Sviluppo.

Dal 2014 il progetto di Fucecchio è stato preso come buona pratica ed esteso a tutto il territorio dell'Empolese Valdelsa grazie al progetto WIN, promosso dall'Associazione Vecchie e Nuove Povertà.

Il progetto è stato sostenuto oltre che dalle amministrazioni locali anche dalle organizzazioni sindacali (CGIL, CISL) che hanno stretto un patto impegnandosi ad utilizzare il fondo anticrisi per dare risposta alle crescenti esigenze legate alle cosiddette nuove povertà: perdita lavoro, lavoro poco retribuito, difficoltà a trovare lavoro, rischio di emarginazione sociale. Il progetto ha permesso di favorire percorsi di inserimento lavorativo con accompagnamento a cura dei servizi pubblici (servizi sociali e centro per l'impiego) e del Terzo settore.

“L'obiettivo principale - dice Sandro Buggiani, assessore alle politiche sociali - è quello di realizzare un modello integrato capace di mettere in rete i servizi per l'impiego, i servizi socio-assistenziali e della formazione per dare una mano ai bisogni crescenti dei cittadini che trovano particolari difficoltà ad inserirsi all'interno del mercato del lavoro. Nel corso degli anni sono stati inseriti molti cittadini del territorio grazie alla particolare attenzione che abbiamo dedicato a questo problema.

Recentemente il Comune ha anche partecipato ad un bando regionale per ottenere un finanziamento su un nuovo progetto, “Corso ai lavori…al Corsini”, che ha ad oggetto un intervento di manutenzione straordinaria del Parco Corsini e costituisce intervento di valorizzazione del patrimonio pubblico urbano. Gli interventi previsti dal progetto sono atti alla conservazione e alla riqualificazione dell’area a verde, alla messa in sicurezza delle alberature e al miglioramento dei servizi offerti al fine di garantire una sicura fruibilità del luogo incrementandone l’utenza. Se verrà finanziato dalla regione il progetto verrà attuato con l’ulteriore obiettivo di inserire entro un ciclo produttivo lavoratori svanataggiati che le imprese profit non riescono ad integrare. Questo potrà avvenire grazie alla collaborazione della Cooperativa Orizzonti che vanta una lunga esperienza nell’inserimento del mondo del lavoro di persone svantaggiate.

In caso di finanziamento “Corso ai lavori…al Corsini” sarà realizzato con assunzione a tempo determinato di persone selezionate dalla coooperativa, fra i disoccupati/inoccupati iscritti al Centro per l’Impiego che abbiano esaurito gli ammortizzatori sociali e siano sprovvisti di trattamento pensionistico, con priorità per le persone in condizioni di disagio sociale e di disabilità, compatibili con le caratteristiche degli interventi previsti dal progetto.

“Anche in questo caso – spiega il sindaco Alessio Spinelli – dimostriamo come l’amministrazione comunale sia impegnata per aiutare i nostri concittadini che si trovano in difficoltà, in particolare verso coloro che hanno perso il lavoro o hanno difficoltà a inserirsi nel mondo del lavoro. Vogliamo offrire un’opportunità di impiego a chi dimostra di volersi mettere in gioco, di impegnarsi per migliorare le proprie condizioni di vita. I nostri progetti e il nostro impegno per la valorizzazione delle abilità di soggetti svantaggiati e l’inserimento nel lavoro sono cose reali. I discorsi demagogici li lasciamo ad altri”.



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro