QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 16°28° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 19 settembre 2018

Attualità sabato 10 marzo 2018 ore 14:14

Sistema Museale, il Comune cerca un direttore

Il referente scientifico finora in carica è andato in pensione e serve un sostituto in grado di occuparsi della rete museale. Requisiti e scadenze



MONTELUPO F.NO — Il Comune cerca una figura esperta che possa ricoprire il ruolo di direttore scientifico del Sistema Museale comunale.

Da qualche settimana Fausto Berti, che ricopriva quel ruolo da anni e a cui si debbono molte delle scoperte e delle pubblicazioni scientifiche inerenti la ceramica di Montelupo, è andato in pensione.

L’amministrazione comunale ha scelto di ricoprire questa posizione indicendo un bando pubblico.

In considerazione della natura particolare di questo ruolo e delle prospettive di riorganizzazione dell'assetto gestionale dei musei , è stato deciso di non assumere per il momento personale in pianta stabile, ma di affidare un incarico temporaneo di prestazione di lavoro professionale autonomo; in questa prima fase per un anno e mezzo.

Di che cosa si dovrà occupare il direttore scientifico del Sistema Museale? Il Direttore scientifico rappresenta il custode e l'interprete dell'identità del Sistema Museale comunale, che comprende il museo della ceramica, il museo archeologico di via Santa Lucia e le aree archeologiche di proprietà comunale. Nel rispetto degli indirizzi dell'Amministrazione, è garante delle attività e sovrintende il corretto funzionamento dei servizi, fornendo criteri scientifici per le conservazione, tutela, restauro ed esposizione dei materiali.

Si richiede per questo di:

  • occuparsi del riordino, della tenuta e della catalogazione del patrimonio, secondo gli standard indicati dalla normativa;
  • organizzare, curare e seguire l’allestimento di mostre temporanee;
  • avviare interventi di valorizzazione e promozione del patrimonio e dell’istituto mussale;
  • collaborare alla realizzazione di iniziative di comunicazione, alla realizzazione di materiali didattici e promozionali;
  • predisporre progetti che possano essere interessanti per attrarre nuovi finanziamenti pubblici e privati;
  • redigere articoli e pubblicazioni scientifiche relative al musei.

Quali requisiti vengono richiesti? Il bando dettagliato, con le informazioni e il relativo modulo di domanda, è disponibile sul sito del Comune. In linea generale si richiede a coloro che si candideranno una laurea in un settore inerente al ruolo (conservazione dei beni culturali, lettere – indirizzo archeologico o storico artistico; archeologia) e un’esperienza pluriennale nell’ambito museale.

Sul sito del comune sono dettagliate anche le modalità di presentazione della domanda che deve comunque avvenire entro le 12 del 30 marzo.

Le attività. Il Museo della ceramica, soprattutto ad opera della Fondazione Museo Montelupo, negli ultimi anni ha promosso svariati progetti incentrati sulla ceramica, ma anche sull’arte contemporanea, che hanno portato in città artisti di calibro internazionale, alcuni dei quali proprio a Montelupo si sono cimentati per la prima volta con il materiale ceramico.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità