Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:EMPOLI17°30°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
venerdì 25 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, il video del crollo del palazzo di dodici piani

Cronaca giovedì 23 gennaio 2020 ore 16:50

Tre ragazzini in fuga sulla Jeep rubata

Hanno 14, 15 e 17 anni. La polizia stradale li ha individuati grazie all'allarme satellitare e poi li ha bloccati lungo la FiPiLi



CASCINA — Tre minorenni in fuga su un'auto rubata sono stati denunciati dalla polizia stradale dopo essere stati rintracciati e bloccati in Fipili, all'altezza di Cascina.

E ’accaduto ieri sera, quando il centro operativo di polizia stradale di Firenze è stato contattato da una ditta di Torino che gestisce un sistema di allarme satellitare: una jeep Renegade rubata nel pomeriggio a Firenze stava transitando sulla superstrada Fipili ed era stato localizzato a Ginestra Fiorentina.

La polizia stradale ha quindi dislocato tre pattuglie, rispettivamente della Sezione di Pisa, del distaccamento di Empoli e del commissariato di Pontedera, in altrettante posizioni strategiche della superstrada, in modo da tendere una morsa intorno alla Renegade e aspettare che rimanesse impigliata nella rete stesa appositamente per lei. 

La manovra ha avuto successo e, appena giunta all’altezza di Cascina, l'auto è stata bloccata. A bordo c’erano tre ragazzi di 14,15 e 17 anni.

I poliziotti li hanno denunciati alla procura dei Minorenni di Firenze, affidandoli ai genitori. La polstrada ha recuperato la Jeep per riconsegnarla al proprietario.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'autovettura ed un mezzo pesante si sono scontrati all'interno di una galleria. Una persona è rimasta incastrata all'interno dell'abitacolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità