Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:34 METEO:EMPOLI17°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità giovedì 08 aprile 2021 ore 15:37

Entrate ridotte per Covid e chiude lo spazio gioco

L'amministrazione ha reso noto di non poter garantire i fondi necessari per il mantenimento del servizio educativo rivolto ai bambini e famiglie



VINCI — L'Amministrazione comunale di Vinci ha informato che al momento non è nelle condizioni di prevedere una data certa per la partenza dei servizi educativi dello spazio gioco di Villa Reghini per il prossimo anno scolastico. L'impossibilità a definire una data è legata sostanzialmente a due fattori: i lavori edilizi di cui sarà oggetto la struttura nei prossimi mesi per l'adeguamento alle normative esistenti e l'incertezza sulle disponibilità finanziaria per sostenere il servizio, vista la notevole riduzione di entrate a causa dell'emergenza sanitaria.

“Per tali ragioni, a malincuore siamo stati costretti a far slittare la partenza, per il prossimo anno educativo, del servizio di spazio gioco - ha detto l'assessore all'Istruzione del Comune di Vinci, Chiara Ciattini - Tuttavia l'Amministrazione comunale non lascia indietro nessuno e sta già attivando servizi di sostegno alternativi per le famiglie”. “È un periodo difficile dovuto all'emergenza sanitaria, che ha colpito economicamente sia i cittadini che le istituzioni - prosegue Ciattini - Sono sicura che le famiglie comprenderanno i motivi di tale scelta. Voglio comunque rassicurarle, perché il Comune sarà come sempre al loro fianco. La soluzione che abbiamo trovato va incontro alle loro esigenze e riuscirà a sopperire per quest'anno alla mancanza dello spazio gioco”.

Per i genitori che usufruivano fino ad oggi del servizio di spazio gioco, l'invito è di iscrivere i propri figli al servizio di nido d'infanzia entro la scadenza già fissata del 7 Maggio 2021. L'asilo comunale non ha esaurito tutti i posti disponibili. In più, qualora il numero di richieste superasse la disponibilità del nido comunale, verrà stilata una lista con le richieste rimaste temporaneamente inevase sulla base di questa il Comune procederà ad acquistare “posti bambino” presso i nidi privati accreditati, con l'obiettivo di soddisfare tutte le richieste.

Dovranno procedere a nuova iscrizione al nido anche i genitori che hanno iscritto i propri figli allo spazio gioco lo scorso anno, in quanto per ovvi motivi non si potrà procedere alla riconferma d'ufficio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tornano ad aumentare i tamponi positivi che sono passati da 40 a 76. Scende invece la curva epidemiologica dell'area metropolitana
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità