QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 15°25° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 18 settembre 2019

Sport giovedì 12 settembre 2019 ore 08:13

Giornata dello sport, la grande festa

Giornata dello Sport, il 15 settembre la festa su viale Togliatti. Tutti potranno provare le discipline proposte dalle associazioni partecipanti



VINCI — Un appuntamento divenuto irrinunciabile, per le famiglie e per tutti gli appassionati di Vinci e del circondario. Un evento giunto alla sedicesima edizione e cresciuto nei numeri anno dopo anno. È la “Giornata dello Sport”, l'iniziativa organizzata dall'Amministrazione comunale di Vinci e patrocinata dalla Regione Toscana, che si svolge ogni anno a settembre lungo viale Togliatti, a Spicchio-Sovigliana e che per il 2019 è stata fissata per domenica 15.


L'evento, presentato stamani in conferenza stampa in Comune, dà la possibilità alle associazioni partecipanti (ben 30 quest'anno), provenienti da molti comuni dell’Unione del Circondario Empolese Valdelsa, di promuovere le diverse attività sportive con dimostrazioni da parte degli atleti. Ogni associazione avrà degli spazi dedicati dove rappresentare al meglio la propria disciplina.


Grandi e piccoli troveranno lungo la via principale di Spicchio e Sovigliana gli sport più diversi, anche quelli meno diffusi e praticati, che avranno lo stesso spazio degli sport più comuni. Tutti, dunque, potranno provare gratuitamente ciclismo, calcio, scherma, tennis, autodifesa, ginnastica artistica e acrobatica, pallacanestro, pallavolo, hockey su pattini, arti marziali, equitazione, danza, atletica, o più semplicemente informarsi su come praticare l’attività subacquea. Le novità di questa 16esima edizione sono la boxe e poi due arti marziali di autodifesa, l'aikido e il krav maga, discipline che per la prima volta partecipano alla Giornata dello Sport di Vinci.


“Proseguiamo nel solco tracciato dall'Amministrazione negli ultimi 5 anni per continuare a far crescere una manifestazione molto apprezzata dalle famiglie e che ha come obiettivo di dare ai ragazzi e agli adulti uno strumento per scegliere, provando, l’attività sportiva che più piace, o anche solo per favorirne la conoscenza o la pratica - dichiara l'assessore allo Sport del Comune di Vinci, Vittorio Vignozzi - Un'iniziativa su cui continueremo a investire, cercando di arricchire il più possibile l’offerta sportiva da presentare al pubblico partecipante, coinvolgendo sempre più associazioni. Lo sport è un aspetto molto importante, se non fondamentale, per la formazione dei nostri ragazzi, sia per la promozione del benessere fisico che per i valori che riesce a veicolare, come l'uguaglianza, la partecipazione, il rispetto delle regole e degli altri”.

Domenica 15 settembre, dunque, dalle 15 alle 19 viale Togliatti si trasformerà in un’area gioco dedicata al divertimento, con i bambini impegnati a provare le diverse discipline. I genitori, a loro volta, avranno modo di informarsi presso gli stand delle varie associazioni sportive presenti.

Una ghiotta opportunità per le associazioni di aumentare il numero dei propri iscritti, così come hanno ribadito gli stessi rappresentanti nel corso della conferenza stampa: “Non aspettiamo altro che la Giornata dello Sport - hanno detto all’unisono i ‘veterani’ - Perché in questi anni abbiamo avuto grande riscontro e soprattutto abbiamo avuto la possibilità di farci conoscere molto di più in questa manifestazione che in altre a cui abbiamo partecipato. Questo evento è molto ben organizzato, anche per chi ha tante attrezzature pesanti e ingrombranti. Grazie al supporto e all’aiuto del Comune riusciamo a preparare il tutto molto agilmente. E poi il momento in cui si svolge è strategico, a settembre, quando i ragazzi cominciano la scuola e anche le attività extrascolastiche, tra cui lo sport”.

Da evidenziare l’intervento di Mario Rosati, del Club Scherma Cambiano, il quale ha ringraziato l’Amministrazione, “perché la scherma sul nostro territorio era sparita, ma questa manifestazione ci ha permesso di farla ripartire e di avere nuove adesioni”.

L’area del “villaggio sportivo” si estenderà dalla rotonda all’intersezione del viale con via Sanzio e via Finzi (concessionaria Birindelli) fino alla rotonda in corrispondenza con il Bar Leonardo. Oltre ai diversi stand delle associazioni, di fronte al Giardino della Costituzione verrà allestito il palco per le esibizioni di danza e delle altre discipline.

In caso di maltempo, l’evento sarà rinviato a domenica 22 settembre, con gli stessi orari.

“Un sentito ringraziamento va alle associazioni, perché senza la loro presenza e disponibilità non si potrebbe organizzare una manifestazione come questa - ha sottolineato il sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia - Essere giunti alla 16esima edizione significa che l'iniziativa è molto sentita e apprezzata. Come ogni anno, la Giornata dello Sport rappresenta, oltre che un'importante vetrina per tutte le associazioni che aderiscono, un'occasione per i cittadini, in particolare bambini e ragazzi, per conoscere l'offerta sportiva del nostro territorio e poter scegliere quale praticare. Le tante adesioni stanno a significare il grande fermento che c'è a Vinci in questo settore. I media purtroppo si concentrano sugli sport più seguiti ma, se si scava più a fondo, si può verificare come le opportunità sul territorio siano veramente tante. E il compito di un'amministrazione è anche quello di mettere a disposizione impianti sportivi per accogliere tutte le attività che ci sono. Noi cerchiamo di fare il massimo che possiamo ma siamo consapevoli che ci vorrebbero più impianti. Per farli servono ingenti risorse e un Comune da solo non ce la può fare. In questo senso, è necessaria un'attenzione maggiore da parte delle istituzioni sovraordinate, penso in particolare al governo centrale, affinché investano maggiori risorse da destinare agli enti locali per la realizzazione di nuovi impianti. È un modo per investire sul futuro e sul benessere dei nostri figli”.



Tag

Caporalato digitale tra rider, account italiani venduti a migranti irregolari: «Dammi il 20% e ti cedo la account»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca