QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 11°26° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
venerdì 19 ottobre 2018

Spettacoli giovedì 11 ottobre 2018 ore 16:05

Il film su Leonardo entusiasma New York

Presentata in anteprima, in occasione del Columbus Day, la pellicola del regista Finazzer Flory girata nei luoghi natii del grande genio



VINCI — È stato presentato martedì 9 ottobre alla Morgan Library and Museum a New York, in occasione del Columbus Day, il cortometraggio “Being Leonardo da Vinci”, di Massimiliano Finazzer Flory, realizzato in partnership con Rai Cinema con il patrocinio del Comitato Nazionale per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci.

Tratto dallo spettacolo teatrale di successo internazionale “Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile”, è un film unico nel suo genere, con il volto e la lingua di Leonardo, girato in location straordinarie - come Amboise, Clos Lucé e New York - tra le quali ovviamente non poteva mancare Vinci.

Si tratta soltanto di un “antipasto”, in quanto l'attore e regista milanese sta continuando le riprese cinematografiche per la realizzazione del lungometraggio che uscirà nella primavera del 2019. La première di New York ha riscontrato il tutto esaurito, lunghi applausi hanno accolto Finazzer Flory di fronte alle autorità italiane e americane, giornalisti, note personalità del mondo culturale newyorchese come Daniel Libeskind e anche star del cinema come John Turturro.

“Il film sarà una grande sorpresa per il 2019 - ha affermato l’assessore alla Cultura del Comune di Vinci, Paolo Santini - E il cortometraggio presentato a New York nei giorni del Columbus day 2018, è la degna anteprima di un lavoro fondamentale per far conoscere i luoghi leonardiani, fra i quali Vinci, nel mondo". 

"La città di Vinci - ha aggiunto Santini - è presentata nei suoi angoli più reconditi, con riprese e immagini straordinarie. Ho assistito la troupe cinematografica in loco ed ho avuto a suo tempo la fortuna di poter osservare all’opera professionisti della macchina da presa fra i più quotati a livello internazionale, a girare nei luoghi delle origini del Genio. Alcuni di questi luoghi sono assolutamente inediti sulla scena cinematografica, e costituiscono il valore aggiunto dei filmati. La presentazione del corto in una sede così prestigiosa, le collaborazioni attivate e il livello della produzione fanno ben sperare per il futuro del film, alla realizzazione del quale il comune di Vinci ha partecipato anche con un contributo economico. La proiezione del film a Vinci sarà uno degli eventi della prima parte delle celebrazioni leonardiane del 2019. Un plauso al regista e attore Massimiliano Finazzer Flory, che ci ha creduto fino in fondo”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Attualità

Attualità

Attualità