QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 20°33° 
Domani 20°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 19 agosto 2018

Attualità venerdì 03 agosto 2018 ore 12:44

I migranti del Cas impegnati nel giardinaggio

Accoglienza e integrazione, gli ospiti del Centro accoglienza straordinaria impegnati nella cura dell'orto e nella potatura degli ulivi



CERRETO GUIDI — Nel rispetto delle buone prassi in materia di gestione e integrazione dei migranti, gli ospiti del Centro accoglienza straordinaria (Cas) di via ia di Toiano, si sono attivati nella cura del giardino che è stato adibito ad orto. Una volta acquistati gli strumenti necessari, alcuni dei giovani migranti si sono occupati volontariamente della cura dell’orto, del taglio dell’erba e della potatura degli ulivi.

Quello in via di Toiano, è uno dei due Cas presenti sul territorio di Cerreto Guidi (l’altro si trova a Bassa). Entrambi sono gestiti dalla Misericordia di Cerreto Guidi che si occupa della parte sanitaria/amministrativa e dalla Cooperativa La Giostra incaricata di fornire le figure professionali (assistente sociale, mediatore linguistico/culturale, insegnante di lingua, psicologo ecc.) che seguano i ragazzi nelle attività di integrazione e in quelle sociali sia all’interno dei centri che sul territorio. I ragazzi presenti nelle due strutture provengono da Nigeria, Costa d’Avorio, Gambia, Senegal, Mali, Bangladesh, Burkina Faso e Camerun.

"Il lavoro svolto dai migranti ospiti a Cerreto - hanno spiegato dall'amministrazione comunale - va nel solco di quanto già accaduto sul territorio, dove in passato sono stati diversi i richiedenti asilo che hanno partecipato a Mi prendo cura del mio paese, un progetto a carattere sperimentale voluto dall’Amministrazione comunale, che ha visto i volontari coinvolti, adoperarsi in piccole ma importanti manutenzioni di panchine, cestini, aiuole pubbliche oltre che nella pulizia dei rifiuti abbandonati e più in generale nella buona conservazione dell’arredo urbano".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità