QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 15°25° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 22 ottobre 2019

Attualità giovedì 05 novembre 2015 ore 12:00

La voce della sopravvissuta alla bomba atomica

Testimonianza della signora Toshika Tanaka, in questi giorni in Italia per ricordare i 70 anni di Hiroshima e Nagasaki. Tappa a Cerreto e a Vinci



CERRETO GUIDI — Vennero chiamati hibakusha. Con questa parola giapponese furono indicati i sopravvissuti di Hiroshima e Nagasaki.

Il numero degli hibakusha riconosciuti dalle autorità giapponesi (il dato è riferito al luglio di quest’anno), è di circa 184mila con un’età media di 80,13 anni.

Toshika Tanaka, artista di cloisonné, è una delle sopravvissute alla bomba atomica. Sarà a Cerreto Guidi e a Vinci il 10 e 11 novembre prossimi.

I due Comuni hanno promosso unitamente un’iniziativa che si annuncia di grande interesse, approfittando della presenza in Italia della signora Tanaka resa possibile dal Centro di documentazione “Semi sotto la Neve”.

L’associazione di volontariato, con sede di Pisa, fondata nel 2006 per promuovere uno scambio e la condivisione delle conoscenze e delle esperienze tra le società civili italiana e giapponese che si occupano di pace, nonviolenza difesa dell’ambiente e dei diritti umani, ha portato Toshika Tanaka in Italia, per ricordare i 70 anni di Hiroshima e Nagasaki.

Toshika Tanaka all’epoca delle drammatiche esplosioni costate complessivamente la vita a 215mila persone, aveva 6 anni.

Fino a poco tempo fa, aveva deciso di non raccontare la sua terribile esperienza nemmeno ai propri figli convinta che fosse la soluzione migliore per dimenticare e non rattristare le persone a lei vicine.

Poi si è resa conto che non si sarebbe mai liberata di quel passato e ha cominciato a raccontare la sua storia dopo aver maturato la consapevolezza sul dovere dei sopravvissuti di portare una testimonianza che contribuisse a liberare il mondo dalle armi nucleari. E cosi dal 2009, Tanaka partecipa a progetti di testimonianza come Hibakusha Stories e Peace Boat.

Si comprende come la sua presenza a Cerreto Guidi e Vinci sia un’imperdibile occasione di riflessione fortemente voluta dalle due amministrazioni comunali che interverranno con i loro rappresentanti alle iniziative.

Questo, nel dettaglio, il programma di Quella mattina a Hiroshima, 70 anni fa… per un futuro di Pace".

- 10 novembre alle 21.15 a Cerreto - Museo della Memoria Locale: incontro aperto alla cittadinanza.

- 11 novembre alle 10.30 a Vinci Sovigliana - Casa del Popolo: incontro per le classi della scuola media di Vinci e Sovigliana.

I due incontri saranno preceduti dalla visione del film “Sulle ali di una gru” (durata 26’).



Tag

«L'abbraccio», la storia mai raccontata del giudice Saetta e del figlio uccisi dalla mafia diventa un film

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Cronaca

Attualità