Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:EMPOLI9°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Attualità sabato 28 agosto 2021 ore 18:44

Una serata per dire grazie ai sanitari Covid

La serata omaggio ai sanitari
La serata omaggio ai sanitari

Da oltre un anno si prodigano per fronteggiare una situazione senza precedenti, e perciò a loro è stata dedicata l'apertura del Settembre Cerretese



CERRETO GUIDI — Da oltre un anno si prodigano per fronteggiare una situazione senza precedenti, e perciò a loro, ai sanitari che operano nella trincea del Covid-19 in ospedale e non, è stata dedicata l'apertura del Settembre Cerretese, manifestazione organizzata dall'amministrazione comunale e dalla Pro Loco di Cerreto Guidi.

Venerdì scorso, ecco la serata di ringraziamento con il sindaco Simona Rossetti che, a nome di tutta la comunità, ha ripercorso i difficili mesi dall'insorgere della pandemia. Sul palco davanti alla Villa Medicea è sfilato il personale dell’ospedale San Giuseppe, del territorio, del Dipartimento di prevenzione, della Casa della Salute di Cerreto Guidi, della Casa della Salute di Empoli, ma anche farmacisti, psicologi, per non tacere della Protezione Civile, dell’associazionismo e del volontariato.

Un’applaudita passerella accompagnata dal rullo dei tamburi, dal suono delle chiarine e dalle evoluzioni degli sbandieratori della contrade del Palio del Cerro. L’ingresso del personale sanitario è stato preceduto dalle note dell’inno nazionale con Mirco Dimitrio e Tiziano Barbafiera sul palco.

Il sindaco ha consegnato a tutti una pergamena come testimonianza di ringraziamento per il generoso e appassionato lavoro svolto in questi mesi tanto complessi. Alla serata hanno preso parte anche le autorità. Ha parlato, fra gli altri, l’assessore regionale Simone Bezzini, ribadendo la necessità di proseguire lungo la strada della vaccinazione come argine per il contenimento del contagio.

Sono intervenuti, inoltre, il sindaco di Fucecchio nonché presidente della società della salute Empolese Valdarno Valdelsa Alessio Spinelli, il sindaco di Montelupo Fiorentino e delegato nazionale Anci alla protezione civile Paolo Masetti, il vicesindaco di Vinci Sara Iallorenzi e il senatore Dario Parrini.

La premiazione dei sanitari era stata preceduta dallo spettacolo La vita salva di e con Silvia Frasson che ha portato all’attenzione, con un monologo toccante, il tema della donazione di cui hanno parlato nell’occasione, il presidente regionale dell’Avis Claudia Firenze e il presidente dell’Avis di Cerreto Guidi Riccardo Donatiello.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il primo cittadino di Certaldo ha raccontato i giorni di isolamento a casa dopo il tampone positivo "Ho passato 5 giorni con sintomi abbastanza forti"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità