QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 13° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 17 novembre 2018

Cronaca martedì 14 agosto 2018 ore 11:58

Atti vandalici, i responsabili sono minorenni

Qualche giorno fa hanno vandalizzato i lampioni in piazza della Libertà. Per trovarli azione congiunta di municipale e carabinieri



CERTALDO — Il Comune di Certaldo informa che sono stati individuati i responsabili delle scritte comparse il 10 agosto sopra i lampioni di piazza della Libertà, lampioni che, come tuttala piazza, erano stati inaugurati da meno di un anno.

Gli autori sarebbero due minorenni, ai quali si è risaliti grazie al lavoro congiunto fatto dalla municipale, coordinata dal vicecomandante dell’Empolese Valdelsa, Massimo Luschi, insieme ai carabinieri di Certaldo, con il comandante Leonardo Micheloni

I giovani sono stati convocati insieme ai propri genitori dalle forze dell’ordine. Per il gesto commesso è prevista una sanzione ed il ripristino del bene danneggiato.

“Ringrazio la Polizia Municipale e l’Arma dei Carabinieri per il lavoro svolto e spero che questi fatti non accadano più, perché ogni volta ci danno un doppio dispiacere – ha detto il sindaco Giacomo Cucini – perché viene arrecato un danno al patrimonio che deve essere riparato con risorse pubbliche sempre minori e soprattutto perché vuol dire che i nostri giovani non hanno la percezione dei beni comuni. Mi auguro che per questi giovani sia stata la prima e l’ultima volta e faccio appello a tutte le famiglie affinché vigilino sui propri figli e trasmettano che la crescita passa dallo stare in società e che questo vuol dire rispetto degli spazi condivisi, sia per quanto riguarda i beni materiali, che per la quiete pubblica, l’accoglienza e l’ascolto dell’altro”.

Proseguono inoltre le indagini per individuare gli autori dell’uccisione della nutria seviziata ed esposta ai giardini pubblici in via della Canonica. Un atto sul quale l’attenzione delle forze dell’ordine è stata alta fin dal primo momento, l’amministrazione non intende lasciar correre, e sul quale si attendono sviluppi a breve.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca