Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:46 METEO:EMPOLI13°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Achille Lauro vestito da sposa bacia Boss Doms e duetta con Fiorello

Attualità sabato 20 febbraio 2021 ore 20:20

Covid all'asilo, 180 bambini in quarantena

La scuola materna Sturiale a Certaldo
La scuola materna Sturiale a Certaldo

Una collaboratrice della materna è risultata positiva al Coronavirus. Una classe in quarantena anche alla elementare Carducci e lla media Boccaccio



CERTALDO — Il Covid all'asilo mette i bimbi in quarantena. Accade alla Sturiale di via Amendola dove una collaboratrice scolastica del personale Ata è risultata positiva al Coronavirus. La Asl Centro ha dunque disposto i via precauzionale l'isolamento per tutto il resto della comunità scolastica, prima di tutto i piccoli alunni della scuola d'infanzia.

A dare la notizia è lo stesso Comune di Certaldo in una nota: "Nella mattinata di venerdì 19 febbraio è stato registrato un caso di positività alla scuola dell'infanzia Sturiale di Certaldo - vi si legge - e si tratta di una collaboratrice scolastica che fa parte del personale Ata: in una scuola materna il contesto è particolare, i bambini sono piccoli e il personale Ata sta a contatto un po' con tutti loro. Quindi, in via totalmente precauzionale è stato disposto dall'Asl Toscana Centro un periodo di quarantena di quattordici giorni per tutti gli alunni". 

A parlare è lo stesso sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini, anche nel corso di una diretta Facebook voluta proprio per fare il punto della situazione in merito all'emergenza coronavirus. Di stamani, però, è la nota ufficiale. In merito alle scuole, "abbiamo una criticità alla primaria Carducci dove una classe è in quarantena, da qualche giorno: ci sono alcuni casi fra i ragazzi e un insegnante. Ed è in quarantena una classe della scuola media Boccaccio per un caso di positività registrato". A proposito della Sturiale, il sindaco ha concluso: "Mi rendo conto di quanto circa 170-180 bambine o bambini a casa, da un giorno all'altro, voglia dire creare un grosso sacrificio per il contesto familiare, ma bisogna capire che siamo in una situazione difficile: questa scelta va incontro alla sicurezza".

"Senza alcun tipo di allarmismo - ha sottolineato Cucini - ma dobbiamo continuare ad avere forte attenzione. La pandemia non ci ha assolutamente abbandonati: da una settimana, la Toscana si trova in zona arancione, è aumentato il livello di contagio quotidiano. Anche a Certaldo si è verificato un innalzamento dei contagi e i numeri sono decisamente importanti: negli ultimi tre giorni, abbiamo avuto un giorno con tredici nuovi casi, un altro con dieci e un altro ancora con otto, arrivando a 85 persone positive sul nostro territorio: ottanta sono in isolamento fiduciario, cinque sono ricoverate. A queste se ne aggiungono 11 ancora positive nella rsa privata Villa Agostina. In tutto abbiamo a oggi 96 persone positive". Da inizio pandemia, a Certaldo le persone che hanno contratto il virus sono 674, di queste, 567 sono guarite, 8 sono decedute".

Aggiornamenti

Pubblicato da Giacomo Cucini Sindaco di Certaldo su Venerdì 19 febbraio 2021
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità