Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:13 METEO:EMPOLI15°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 04 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Le chiusure generalizzate sacrificio necessario: ma ci aspettiamo tempi rapidi per i vaccini

Cronaca lunedì 18 gennaio 2021 ore 12:19

Disboscano un fosso per occultare rifiuti speciali

La segnalazione di un cittadino ha messo i carabinieri sulle tracce di uno smaltimento illecito di rifiuti avvenuto all'interno di un fossato



CERTALDO — Due imprenditori agricoli sono stati denunciati dai carabinieri per lo smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi all'interno di un fossato.

I carabinieri forestale di Tavarnelle Val di Pesa, hanno ricevuto la segnalazione di un cittadino ed hanno effettuato accertamenti in località “Il Pino” nel Comune di Certaldo, su alcuni terreni coltivati confinanti con il borro dei Fossati.

I militari hanno verificato che la terra era stata smossa lungo un intero tratto del borro dei Fossati compromettendo la normale capacità di deflusso delle acque. Hanno rilevato inoltre lo sradicamento di alcune piante, 13 robinie e 3 pioppi bianchi, facenti parte dell’alveo del borro su una superficie di circa 880 metri quadrati. 

Dal terreno smosso sono affiorati alcuni rifiuti speciali non pericolosi, dei colonnini di cemento utilizzati per l’impalcatura del vigneto.

I militari hanno individuato quali autori degli illeciti due imprenditori titolari di un’azienda agricola, che sono stati denunciati per lo smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi. In applicazione della normativa regionale sul vincolo idrogeologico è stata elevata ai trasgressori anche una sanzione amministrativa di 480 euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità